Chiude la postazione drive through di Carpi: quasi 3.000 test in poco meno di due mesi

Ha assicurato tamponi e screening a favore di cittadini e sanitari; il ringraziamento dell’Ausl agli operatori impegnati da aprile a giugno

Terminata l’attività per la postazione drive through di Carpi, dopo circa due mesi in cui ha fornito un supporto fondamentale per rispondere alle esigenze diagnostiche e di screening di cittadini e operatori sanitari. La chiusura, a partire da questa settimana, è conseguente alla rilevante diminuzione del numero di tamponi da programmare giornalmente.

Attiva dal 18 aprile scorso nell’area individuata nei pressi della sede di Medicina dello Sport di Carpi, sono stati effettuati quasi 3.000 test, tra tamponi (1.776) e indagini sierologiche (1.111), con punte rispettivamente di 84 (il 24 aprile) e 62 (il 5 maggio). Una modalità snella e sicura – le persone da sottoporre al test venivano convocate e fatte attendere in auto, dove veniva effettuato il tampone - che ha permesso di ampliare la capacità diagnostica, grazie al prezioso contributo degli operatori del Servizio di Sorveglianza Sanitaria AUSL.

“Vorrei ringraziare gli operatori che hanno lavorato alla postazione drive through di Carpi, allestito con tempestività nella massima sicurezza – dichiara Silvana Borsari, direttrice sanitaria AUSL –. Grazie a questa attività è stato possibile fornire una risposta più celere alle esigenze dei cittadini e dei sanitari, rappresentando inoltre un valido supporto al lavoro del Servizio di assistenza domiciliare e dell’Igiene Pubblica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Resta invece in funzione la postazione drive through di Modena, già utilizzata per gli operatori sanitari AUSL sin dal 18 marzo e il cui accesso è stato successivamente esteso anche ai cittadini modenesi per aumentare il numero di test giornalieri. Proseguono infine le attività di prelievo e tampone domiciliare e nelle strutture socio-sanitarie in ogni distretto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

  • Piano antismog, dal gennaio 2021 blocco per diesel Euro 4 (ed Euro 5)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento