menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calo demografico, a San Possidonio chiude l'asilo "Varini" dopo quasi 60 anni

La scuola d'infanzia paritaria ha annunciato la chiusura, vista l'insostenibilità economica. Il sindaco: "Un pezzo di storia si chiude e insieme cercheremo di affrontare questo momento"

San Possidonio si trova di fronte ad una brutta notizia, la chiusura della Scuola materna paritaria "Silvia Beatrice Varini". La parrocchia, la Fism e il Comitato Varini hanno comunicato che il forte calo demografico, che ha caratterizzato questi ultimi anni, ha creato notevoli difficoltà nelle iscrizioni e di conseguenza una diminuzione di quei fondi che permettono soprattutto alle strutture private di restare in vita.

“La comunicazione ha generato un grande dispiacere per la chiusura di una componente storica della nostra comunità. – dice il Sindaco Carlo Casari - Un pezzo di storia si chiude e insieme cercheremo di affrontare questo momento, nel modo meno traumatico possibile per i bambini, le famiglie e il personale della Scuola. Ringraziamo le insegnanti, Padre Sebastien Giso Banga, i volontari, la dirigenza, le famiglie e i bambini che in questi anni hanno contribuito a rendere, in quasi 60 anni di attività, la Scuola Paritaria Varini un grande e importante centro aggregativo ed educativo per tutta la comunità di San Possidonio”

L’Assessore alla Scuola Elisa Spaggiari, commenta così la notizia “La Scuola Varini è sempre riuscita a ripartire con entusiasmo: sia dopo il terremoto che ci ha colpiti duramente, che quest’anno dopo le varie incertezza generate dalla Pandemia. Eppure non è bastato. Le insegnanti, che sono state un vero pilastro per la paritaria, hanno sempre collaborato con il gruppo della Scuola d’infanzia statale Rodari condividendo i progetti scolastici, soprattutto delle ultime classi per il passaggio alla Primaria e hanno partecipato con entusiasmo alle attività proposte dall’amministrazione. Ringrazio tutti: le insegnati, la dirigenza, la pedagogista che, oltre alla conoscenza pedagogica hanno messo il cuore a disposizione dei bambini e del nostro territorio”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento