Test sui cavalcavia, chiudono un tratto di Tangenziale e un ponte sul Naviglio

Domenica 31 marzo, le strutture saranno chiuse al traffico dalle 7 alle 14, orario previsto per il termine dei lavori. Sul posto le indicazioni per i percorsi alternativi

Sono due le prove di carico sui ponti e cavalcavia in programma per domenica 31 marzo: l’intervento si svolgerà a partire dalle 7, sul cavalcavia di via Albareto della tangenziale Carducci, e prevede la chiusura della sola carreggiata in direzione di Bologna con uscita obbligatoria in via del Mercato (uscita n.7) per i veicoli provenienti da Sassuolo.

Una volta terminata la prima prova e riaperta la struttura, i tecnici del settore Lavori pubblici del Comune di Modena, si sposteranno in via Bertola, in corrispondenza del ponte sul canale Naviglio che sarà completamente chiuso al traffico. Sul posto saranno presenti le indicazioni per i percorsi alternativi. Le prove termineranno entro le ore 14.

Le prove di carico su ponti, cavalcavia e sottopassi sono programmate dal Comune di Modena nel piano di monitoraggio e manutenzione periodici per controllare le condizioni delle infrastrutture e lo stato di rispondenza ai requisiti per i quali sono stati progettati.

La prova consiste nel caricamento del cavalcaferrovia con masse statiche di peso variabile a seconda della lunghezza della campata, in questo caso 4 mezzi del peso di 40 tonnellate ciascuno; in questo caso, sul ponte di via Bertola saranno sufficienti solo due camion. Verrà effettuata una prima lettura a ponte scarico; in seguito verranno posizionati per circa un’ora i mezzi, per poi sgomberarli e fare una seconda lettura misurando la deformazione subita dall’infrastruttura. L’operazione verrà ripetuta più volte per prendere misurazioni successive fino alla fine della prova.

Nell’ambito del piano di monitoraggio, nei mesi di novembre e dicembre 2018 sono state eseguite prove di carico sul ponte dell’Uccellino, sul Ponte Alto, sui cavalcaferrovia Cialdini e Menotti, sui cavalcavia delle vie Fossa Monda e Divisione Acqui, La Marmora e Nonantolana e sul sottopasso di via Respighi. Nell’ambito del secondo stralcio, iniziato domenica 17 marzo, sono stati controllati il cavalcatangenziale di via Barchetta, i cavalcavia di via Cimitero San Cataldo, San Geminiano e di via Virgilio. Tutte le prove hanno dato esito positivo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

Torna su
ModenaToday è in caricamento