Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Decreto coronavirus. Dal pomeriggio chiudono gli impianti del Cimone

Il Consorzio si adegua alla disposizione del DPCM e dalle ore 13 di oggi blocca gli impainti di risalita, fino al 3 aprile

Gli impianti di risalita del monte Cimone sono stati chiusi a partire dalle ore 13 di oggi. Lo ha comunicato ufficialmente il Consorzio Cimone Sci a seguito dello specifico provvedimento contenuto nel Dpcm approvato all'alba di oggi per contenere il contagio da Coronavirus.

Questa mattina sulle piste del gigante dell'appennino tosco-emiliano si è continuato a sciare, visto anche il ritardo con cui la norma è stata resa nota e la necessità di tempi tecnici per consentire la chiusura delle attività in sicurezza. Poi è arrivata la chiusura definitiva, che durerà fino al 3 aprile, che attualmente è la data limite per le norme approvate dal Governo.

Il Consorzio ha poi comunicato che tutti gli sciatori che hanno usufruito dell'offerta relativa ai due giorni di questo weekend, conservando lo skipass avranno diritto ad un giornaliero gratuito alla riapertura delle piste. Lo sconto sarà valido anche per la prossima stagione.

Inutile nascondere che si tratta di un duro colpo per l'economia che ruota intorno al comprensorio, già pesantemente condizionata da una stagione in cui la neve è stata una rarità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto coronavirus. Dal pomeriggio chiudono gli impianti del Cimone

ModenaToday è in caricamento