Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Cimitero Monumentale San Prospero, approvato il progetto di messa in sicurezza

Sono stati stanziati 70.000 € per la messa in sicurezza della copertura del Cimitero Monumentale “San Prospero”. Sindaco di Sassuolo: " Anni di incuria e di abbandono in un Cimitero di straordinario valore"

70.000 € per la messa in sicurezza della copertura del Cimitero Monumentale “San Prospero”. Li ha stanziati questa mattina la Giunta del Comune di Sassuolo approvando il progetto definitivo-esecutivo dei lavori dando mandato a Sgp di affidare l’appalto che dovrà essere ultimato entro 30 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori.

Martedì scorso il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani, preso atto del sopralluogo effettuato presso il Cimitero san Prospero, ha emanato un’ordinanza contingibile ed urgente in cui è stata disposta la chiusura del cimitero.

Preso atto che i danni decritti nel verbale – si legge nell’Ordinanza -  sono attribuibili unicamente alla vetustà della struttura; atteso che si rende necessario, ai fini della tutela della pubblica incolumità, interdire l’accesso agli utenti del Cimitero Monumentale di San Prospero, essendovi il pericolo di crollo nonché caduta tegole/materiale edilizio/intonaco nelle aree di transito dei visitatori; ordina: dalla data odierna e sino al termine dei relativi lavori di messa in sicurezza delle coperture  del Complesso Cimiteriale di San Prospero  che sia interdetto a chiunque l’accesso all’area interna il Complesso Cimiteriale Monumentale di San Prospero”.

“Anni di incuria e di abbandono – commenta il Sindaco – hanno purtroppo causato una situazione non più sostenibile e che pone a serio rischio l’incolumità di quanti frequentano il cimitero per far visita ai propri cari. Si tratta di un Cimitero di straordinario valore, non solo per chi al suo interno ha i propri cari, ma per tutta la nostra città perché racchiude la nostra storia ed offre riposo a persone che hanno fatto di Sassuolo e dei sassolesi ciò che oggi conosciamo. Esistono proposte e progetti di sistemazione che hanno quasi vent’anni ma che nessuno, mai, ha iniziato. Noi in tre giorni, dal sopralluogo effettuato a seguito di un crollo, con la delibera di Giunta di questa mattina abbiamo preso di petto la situazione, stanziando 70.000 € per lavori di messa in sicurezza da eseguire in pochissimo tempo, al massimo 30 giorni, dall’affidamento e questo perché vogliamo che il Cimitero Monumentale San Prospero sia presto nuovamente accessibile e sicuro per chi lo frequenta”.

Scopo del progetto, si legge nella delibera di Giunta in pubblicazione all’Albo Pretorio, è quello di procedere alla messa in sicurezza delle strutture di copertura del complesso del cimitero monumentale “San Prospero”; rilevato che il Progetto prevede, per come riportato nella Relazione Tecnica: di effettuare l’esecuzione di opere di rimozione delle porzioni di manto di copertura ammalorate e collassate, costitute da elementi lignei costituenti gli elementi strutturali della copertura; porzioni di manto impermeabile in guaina bituminosa; elementi in laterizio quali coppi e tegole tipo marsigliesi; la sostituzione degli elementi rimossi con componenti aventi caratteristiche analoghe ma di nuova fattura; di procedere alla rimozione e smaltimento degli elementi di copertura tipo ondulina sottocoppo in fibrocemento contenente amianto (eternit), da sostituirsi con elementi in fibrocemento ecologico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero Monumentale San Prospero, approvato il progetto di messa in sicurezza

ModenaToday è in caricamento