menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cna Modena mette in campo medici e infermieri per le vaccinazioni "itineranti" nelle aziende

Accordo locale con Emmedielle "per velocizzare la campagna". La proposta portata anche al sindaco

"Un servizio di vaccinazione itinerante", che provveda alla somministrazione del siero nelle piccole aziende e contribuisca a velocizzare la campagna, "qualora la disponibilità dei sieri lo permettano". Lo annuncia Cna a Modena, dopo averne parlato col sindaco Gian Carlo Muzzarelli e con l'Ausl, segnalando di aver raggiunto un accordo con un servizio di medicina del lavoro, Emmedielle, che mette a disposizione medici e infermieri per la somministrazione delle dosi. Ma non solo. Laddove l'organizzazione logistica delle aziende non permetta di avere locali idonei dove effettuare le vaccinazioni, sono disponibili anche due ambulatori mobili per l'inoculazione dei sieri.

"In questo modo si potrebbe assolvere sia alla fase di accettazione, con tutto ciò che ne consegue in termini di privacy e consenso informato, inoculazione e controllo di eventuali reazioni avverse", puntualizza il segretario della Cna modenese Alberto Papotti, secondo il quale "questo piano itinerante potrebbe essere esteso dai dipendenti dell'azienda ai familiari di primo grado". Ma non solo: Cna si dice disponibile anche a mettere a disposizione la propria sala assemblee da oltre 500 persone per la vaccinazione del proprio personale, con i propri medici.

"Se questa proposta verrà accettata- continua Papotti- saremo in grado di attivarci subito con le nostre imprese associate, più o meno 10.000, per dare immediatamente corso al progetto. Perchè siamo convinti che la strada vaccinale sia l'unica a consentirci di uscire rapidamente dalla pandemia, come dimostra ciò che sta accadendo nei paesi piu' avanti in queste campagna".

Continua il segretario Cna: "La nostra proposta ha anche questa funzione: ribadire la fiducia nei confronti della scienza medica e in particolare dei vaccini, che hanno già consentito, in passato, di debellare terribili malattie. L'impegno di Cna nasce dalla volontà di essere vicini alla nostra comunità".

(DIRE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento