In arrivo 30 nuove stazioni di ricarica per le auto elettriche in città

Cresce, in accordo con l’Amministrazione Comunale, l’infrastruttura a servizio della mobilità elettrica, strategia prioritaria per contrastare le emissioni nocive e tutelare la salute dei cittadini. La prima colonnina è stata inaugurata in Piazzale Risorgimento

Sono in arrivo, a Modena, 30 nuove colonnine per il rifornimento delle auto elettriche, ciascuna dotata di due punti di ricarica “accelerata” di energia elettrica. I dispositivi, installati e gestiti dal Gruppo Hera, quadruplicheranno entro i prossimi tre anni l’infrastruttura di ricarica pubblica della città, contribuendo alla diffusione di veicoli elettrici alimentati ad energia pulita. È questa la sintesi del protocollo siglato tra l’amministrazione comunale ed il Gruppo Hera, che questa mattina ha inaugurato – in piazzale Risorgimento, a due passi dal centro storico – la prima delle nuove postazioni.

La nuova campagna di installazioni, che si inserisce nel più ampio quadro regionale, ha preso il via perché entrambi i suoi promotori considerano prioritari il risanamento e la tutela della qualità dell’aria, tenuto conto delle importanti implicazioni sulla salute dei cittadini e sull’ambiente.  In questo senso, la mobilità elettrica presenta indubbi vantaggi in termini di miglioramento della qualità dell’aria e implica una riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico. E proprio per consentire il massimo utilizzo dell’infrastruttura, i punti di ricarica installati saranno tutti dotati di una tecnologia in grado di garantire l’accesso ai clienti di diversi provider del servizio di ricarica. Di conseguenza le tariffe e le modalità di ricarica ai clienti finali dipenderanno ovviamente delle condizioni del fornitore scelto.

Il Gruppo Hera, infatti, si avvale di un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica dei veicoli elettrici e tutti i modelli installati sono gestiti con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione remota, così da poter rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile.

In occasione dell’inaugurazione, Tesla ha gentilmente messo a disposizione una “Model 3”, che dunque è stata la prima vettura elettrica ad essere ricaricata presso la nuova colonnina del Gruppo Hera. Il Sindaco di Modena, Giancarlo Muzzarelli, ha detto: “Modena è capitale delle quattro ruote, e come tale verrà celebrata anche nell'ormai prossimo Motor Valley Fest, che si terrà dal 16 al 19 maggio e sta "scaldando i motori". Le nostre radici sono qui, nella meccanica d'eccellenza e nella automobili prodotte qui, bellissime, che abbinano sicurezza e velocità e sono considerate opere d'arte in tutto il mondo. La testa è rivolta al futuro: dall'Automotive Smart Area al Centro ricerca Alfa-Maserati l'impegno è per nuovi mezzi, all'insegna della sostenibilità: per restare ai vertici mondiali e tutelare il pianeta in cui viviamo. Le 30 nuove colonnine di rifornimento per le automobili elettriche vanno in questo senso: Modena sarà pronta per la nuova sfida”.

“Ridurre l’utilizzo dei combustibili fossili è cruciale per contrastare il cambiamento climatico ed evitare l’emissione in atmosfera di sostanza nocive – ha ricordato Cristian Fabbri, Direttore Centrale Mercato del Gruppo Hera – ed è pertanto uno degli obiettivi prioritari di Hera. Per questa ragione il Gruppo usa solo energia rinnovabile per i propri consumi interni e promuve presso i propri clienti l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili, proponendo loro anche soluzioni studiate per ridurre i consumi energetici.” 

“Le colonnine elettriche che installeremo nelle città del nostro territorio, a partire da Modena, rappresentano un importante investimento e consentiranno uno sviluppo più rapido della mobilità elettrica. I nostri dispositivi saranno utilizzabili sia dai clienti di Hera Comm sia dai clienti di altri operatori”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

  • Oltre un chilo di cocaina nascosta sotto il cofano, arrestato un trafficante

Torna su
ModenaToday è in caricamento