menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comitato No Lockdown: la "tragicommedia" in piazza contro le scelte del Governo

In Piazza Grande per denunciare le scelte del governo in tema di lockdown, il comitato sostiene la presunta incostituzionalità dei decreti, il tutto senza mascherine. E arrivano le multe

Una ventina i partecipanti mascherati a carnevale, ma molte meno le mascherine sui volti. Si è svolta questo pomeriggio la manifestazione del comitato No Lockdown volta a sostenere la presunta anticostituzionalità dei decreti e delle norme anti covid.

VIDEO | In piazza contro i DPCM, la manifestazione dei "No lockdown"

Erano circa una ventina i partecipanti che si sono dati appuntamento in Piazza Grande per ribadire tutta la loro contrarietà al lockdown che da mesi si sta sperimentando anche in regione, seppur a fasi variabili. Dopo una prima mezz'ora tra balli e musiche è stata messa in scena la "tragicommedia di un atto osceno in luogo pubblico" una esplicita critica e parodia delle scelte del governo sulle chiusure e sul "timore" del covid-19.

Si sono susseguiti poi discorsi e sermoni che non hanno nascosto una vena tipica del periodo fascista attraverso l'imitazione di voci e movenze. I temi affrontati sono stati quello sul diritto al lavoro non meno importante di quello della salute, la presunta incostituzionalità dei decreti e delle limitazioni e anche il tema legato alla mortalità del covid, ritenendo "assurdo chiudere un paese per della semplice febbre"

Circa una quindicina gli agenti delle forze dell'ordine sul posto che dopo qualche minuto di libera manifestazione hanno multato chi era sprovvisto della mascherina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento