Venerdì, 6 Agosto 2021
Attualità Stadio Braglia / Piazzale Primo Maggio

"Omaggio ai patrioti", l'Amministrazione ricorda Menotti e Borelli

Corona sul luogo del patibolo, dove è stata rinnovata una lapide ai piedi del monumento

"Andare con la memoria fino a Ciro Menotti, ci aiuta a capire come la nostra libertà di oggi e la nostra democrazia siano frutto di una lotta che ha radici lontane. E il nostro compito è preservare e far crescere i diritti conquistati". Lo ha sottolineato Irene Guadagnini, assessora alle Politiche giovanili, presente per il Comune di Modena alla commemorazione dei patrioti Ciro Menotti e Vincenzo Borelli. La cerimonia - aperta da Giorgio Montecchi, presidente dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Comitato di Modena - si è svolta sabato 26 maggio, in piazzale Primo Maggio a Modena.

Sul luogo del patibolo dei due protagonisti del Risorgimento, dove un monumento ricorda il loro sacrificio, è stata deposta una corona in occasione del 187° anniversario della morte. Ai piedi del monumento è stata recentemente rinnovata una lapide, sulla quale è scritto: Qui la mattina del 26 maggio 1831 Ciro Menotti e Vincenzo Borrelli offersero la vita alla libertà e alla patria”.

Ciro Menotti, carpigiano di Migliarina la cui tomba si trova a Spezzano, luogo d’origine della moglie, venne ucciso assieme al notaio Vincenzo Borelli, per ordine del duca Francesco IV d'Austria d'Este, il 26 maggio 1831 in seguito alla cosiddetta “Congiura estense” nell’ambito dei Moti che caratterizzarono quel periodo storico.

Alla commemorazione - organizzata dal Comune di Modena e dall'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano - Comitato di Modena, con la collaborazione della sezione di Modena dell’Associazione Mazziniana e della Federazione dell’Emilia-Romagna dell’Associazione nazionale veterani e reduci Garibaldini – hanno preso parte con Irene Guadagnini, l’assessora del Comune di Fiorano Morena Silingardi, l’assessore del Comune di Carpi Cesare Galantini e il colonello dell’Accademia militare Mario Busi, con altre rappresentanze istituzionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Omaggio ai patrioti", l'Amministrazione ricorda Menotti e Borelli

ModenaToday è in caricamento