Anche città di Modena si stringe intorno ai due agenti di Polizia uccisi a Trieste

Partecipata commemorazione oggi davanti alla Questura in via Palatucci,alla presenza dei rappresentanti di tutte le autorità locali

Circa trecento persone si sono radunate oggi alle 19.30 sul piazzale antistante la Questura di Modena per rendere tributo a Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due poliziotti assassinati a Trieste. Autorità locali, compresa il Prefetto Maria Patrizia Paba, rappresentanti di tutte le forze dell'ordine, dei Vigili del Fuoco e del 118, molti esponenti politici locali e comuni cittadini: tutti si sono stretti in un momento di silenzio dopo la deposizione dei mazzi di fiori alla lapide che ricorda i caduti della Polizia di Stato, dove per l'occasione erano state collocate anche le foto delle due vittime del 4 ottobre.

Il Questore Maurizio Agricola ha tenuto un breve intervento nel corso del quale ha ringraziato tutti i presenti: "Siamo riuniti nel ricordo di due fratelli, due figli della Polizia di Stato che hanno onorato la loro divisa fino all'ultimo. Voglio ricordarli con quella stessa immagine del video girato la sera prima della loro morte: 'State tranquilli, state sicuri che ci siamo noi in mezzo alla strada'. Grazie Matteo, grazie Pierluigi!".

A seguire è risuonata la canzone di Alan Sorrenti "Figli delle stelle", epiteto che gli stessi due amici e colleghi si erano dati. La breve cerimonia si è poi conclusa con le sirene dei mezzi delle forze dell'ordine chierati a contorno della folla, alla fine sostituiti da un lungo applauso.

Un mazzo di fiori è poi stato deposto anche accanto al monumento che ricorda Stefano Biondi, l'agente modenese ucciso nel 2004 mentre era in servizio con la PolStrada.

VID_20191011_193236-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

Torna su
ModenaToday è in caricamento