menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio Notarile di Modena: Flavia Fiocchi riconfermata alla presidenza

Si rinnova il Consiglio Notarile di Modena, che vede la conferma della Presidente Flavia Fiocchi insieme ai notai Mara Ferrari, Angela Scudiero e Antonio Diener, oltre a registrare un nuovo ingresso, quello del Notaio Carlo Camocardi, che prende le consegne da Giuliano Fusco.

Flavia Fiocchi è stata riconfermata come Presidente dei 73 notai modenesi a seguito del rinnovo deliberato dall’Assemblea ordinaria collegiale e della riunione di Consiglio Notarile,.

Per quanto riguarda i nuovi ingressi nel Consiglio  invece vi è quello del notaio Carlo Camocardi, che prende le consegne da Giuliano Fusco, ringraziato da tutti per il prezioso contributo nel Consiglio, e che continuerà a essere Presidente del CUP – Comitato Unitario dei Professionisti della provincia di Modena.

Riconfermati poi Antonio Diener, Angela Scudiero e Mara Ferrari, confermata anche nel proprio ruolo di Tesoriere.

I restanti membri del Consiglio sono il Segretario Antonio Nicolini, Gianantonio Barioni, Marco Caffarri, Chiara Malaguti, Clorinda Manella e Nicoletta Righi.

Confermate anche, nei propri componenti, le Commissioni Deontologica, di Studio, per la Comunicazione e delle Esecuzioni immobiliari.

Questo il commento della Presidente Flavia Fiocchi: “ Le elezioni dello scorso 22 febbraio, da parte di un’assemblea in remoto affollatissima, alla quale ha partecipato la quasi totalità dei notai del Distretto, ha confermato la piena fiducia dei Colleghi del Distretto di Modena nel Consiglio Notarile e nella mia persona. Ringrazio anche per questo tutti i colleghi, che in questo momento di emergenza sanitaria e di grande difficoltà economica anche per la comunità modenese, in linea con l’intero Paese, sono sempre stati presenti, presidiando tutto il territorio della provincia e tenendo sempre aperte, in sicurezza, le proprie sedi notarili e i propri uffici secondari. Ci attendono tempi complessi, nel corso dei quali i notai si propongono come parte attiva a fianco e a supporto di tutta la popolazione, con particolare attenzione alle fasce più fragili. Al legislatore, che dovrà adottare al più presto tutte le misure necessarie a favorire la ripresa economica, ai cittadini e alle imprese del territorio,  i notai modenesi garantiscono la loro presenza e la messa a disposizione di tutta la propria conoscenza giuridica e competenza professionale. La sfida è grande, insieme possiamo vincerla.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Appartamento in fiamme a Finale Emilia, due persone in ospedale

  • Cronaca

    Violenza domestica, 26enne di Pavullo finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento