Attualità

Il virus arretra, oggi 39 nuovi casi e 5 decessi in provincia di Modena

La crescita percentuale si attesta ormai alivelli minimi, mentre cresce sensibilmente il numero delle persone guarite

Negli ultimi giorni i numeri riportati sul bollettino Ausl sull'andamento del contagio ci riportano indietro di molte settimane, quando - prima del picco - le cifre erano ancora contenute. Oggi si registrano infatti 39 tamponi positivi, a fronte di un numero abbastanza elevato di test refertati. Salgono così a 3.301 i contagiati certi nella provincia di Modena, con una crescita percentuale che ormai si attesta di poco sopra l'1% giornaliero.

I nuovi positivi sono per la maggior parte in isolamento domiciliare: sono 7 su 39 quelli ricoverati in vari reparti ospedalieri, ma nessuno è in condizioni critiche. 

Questi i comuni di residenza dei nuovi positivi: Campogalliano 1, Carpi 2, Finale Emilia 2, Fiorano M. 1, Formigine 1, Frassinoro 2, Lama Mocogno 1, Maranello 3, Modena 9, Montefiorino 2, Novi 3, Polinago 3, Sassuolo 2, Serramazzoni 1, Soliera 1, Vignola 2. Non residenti in provincia 3.

Nelle ultime 24 ore si sono aggiunti 5 decessi di persone positive, che portano così il computo totale a 338 sul nostro territorio. Di questi tre erano ricoverati in ospedale (nessuno in Terapia Intensiva), mentre uno è deceduto a casa propria e un quinto presso una residenza per anziani.

Si tratta di una 88enne di Castelfranco Emilia, un 85enne e una 97enne di Modena, un 80enne di Serramazzoni, un 88enne di Montefiorino. Il tampone relativo all'anziana modenese è tra qulli refertati oggi.

Buone notizie invece per quanto riguarda le guarigioni, che riprendono in maniera convinta, con 78 nuovi guariti clinicamente, vale a dire senza più sintomi, e 75 nuovi guariti con il doppio tampone negativo. Alla data di oggi sono 934 le persone guarite clinicamente, di cui 623 con anche il doppio tampone negativo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il virus arretra, oggi 39 nuovi casi e 5 decessi in provincia di Modena

ModenaToday è in caricamento