Scuole, altre 20 classi finiscono in isolamento

I numeri tengono conto di tutti i dati eleaborati nel fine settimana. Il trend è stabile

Molte classi in isolamento causa covid: lo riporta il bollettino di oggi, che tuttavia tiene conto delle disposizioni adottate dall'Ausl nel periodo dal 13 al 16 novembre. E' stato disposto l'isolamento domiciliare per alunni e personale scolastico nelle seguenti scuole 

  • Scuola primaria ‘Palestrina’ di Modena (1 classe)
  • Scuola dell’infanzia ‘Bisbini’ di Albareto (Modena) – (1 sezione)
  • Scuola dell’infanzia ‘Villaggio Zeta’ di Modena (1 sezione)
  • Scuola dell’infanzia ‘Sacro Cuore’ di Modena (1 sezione)
  • Scuola dell’infanzia ‘Sant’Antonio’ di Modena (1 sezione)
  • Scuola dell’infanzia ‘Giovanardi’ di Modena (1 sezione)
  • Scuola primaria ‘Carovana’ di Modena (1 classe)
  • Scuola dell’infanzia ‘Meloni’ di Carpi (1 sezione)
  • Scuola primaria ‘Battisti’ di Sozzigalli (Soliera) – (1 classe)
  • Scuola secondaria di I°grado ‘Montecuccoli’ di Pavullo (1 classe)
  • Scuola dell’infanzia ‘Renno’ di Pavullo (1 sezione)
  • Scuola primaria ‘Ferrari’ di Fiorano (2 classi)
  • Scuola dell’infanzia ‘don Franchini’ di Magreta (Formigine) – (1 sezione)
  • Scuola primaria ‘San Giuseppe’ di Sassuolo (1 classe)
  • Scuola primaria ‘Fratelli Cervi’ di Nonantola (1 classe)
  • Asilo nido ‘Piccolo Principe’ di Nonantola (1 sezione)
  • Scuola dell’infanzia ‘Minime dell’Addolorata’ di Castelfranco Emilia (1 sezione)
  • Scuola secondaria di I°grado “Volta” di Bomporto (1 classe)
  • Scuola secondaria di I°grado ‘Fabriani’ di Spilamberto (1 classe)

Si è invece concluso l’isolamento domiciliare per alunni e personale scolastico nelle seguenti scuole:

  • Scuola primaria ‘Aldo Moro’ di Vignola (1 classe)
  • Scuola dell’infanzia ‘Panini’ di Sant’Antonio di Pavullo – (2 sezioni)

Si ricorda che l’Azienda USL predispone immediatamente i tamponi per le classi e il personale docente delle sezioni dove vengono individuati casi positivi in studenti. Attenendosi alle recenti indicazioni contenute nel Protocollo regionale pubblicato in data 21/09/2020, nelle classi in cui la Sanità pubblica non rileva un contatto stretto tra gli studenti, anche in virtù delle misure di prevenzione del contagio messe in atto, non è previsto l’isolamento domiciliare in attesa del tampone e le lezioni possono proseguire regolarmente con l’obbligo dell’uso della mascherina al banco. L’obbligo è esteso a tutti gli studenti, personale docente e non dell’edificio scolastico interessato. 
Alla luce delle nuove norme nazionali, al di fuori del periodo di frequenza scolastica e in attesa dell’esito del tampone di screening, l’Azienda Usl raccomanda fortemente che i minori e gli operatori seguano alcune indicazioni prudenziali: utilizzare la mascherina anche in ambiente domestico; limitare gli spostamenti da casa unicamente per la frequenza scolastica o altre necessità non rimandabili; misurarsi la temperatura al mattino e sera e in caso di comparsa di febbre sopra 37,5°C o disturbi avvisare il medico curante.

Coronavirus, aumento del contagio stabile in regione. Ben 13 decessi a Modena

Alloggio gratuito negli hotel modenesi per i sanitari impegnati nella lotta al Covid

Croce Blu di Modena, inaugurata un'auto speciale per il trasporto di organi e sangue

Commercio, i sindacati denunciano: "Scarsa attenzione alle misure di sicurezza"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

  • Coronavirus, il calo si conferma anche oggi. Solo 191 casi a Modena

Torna su
ModenaToday è in caricamento