Ripartono le ispezioni elitrasportate alle linee elettriche aeree modenesi

Da domani, mercoledì 14 ottobre, un elicottero dotato di telecamere e rilevatori sorvolerà il nostro territorio. Visionerà circa 750 km di linee elettriche aeree in media tensione nell’Appennino e nel Vignolese

Inrete Distribuzione Energia, società del Gruppo Hera, da domani, mercoledì 14 ottobre, avvierà nuove ispezioni aeree alle linee elettriche presenti sul territorio di Modena, dove la multiutility gestisce il servizio.

L’obiettivo è verificare lo stato di salute degli impianti e prevenire i guasti. Le videoispezioni aeree permettono, infatti, di individuare criticità, come piante pericolanti o troppo vicine alle linee, oppure ostacoli presso i conduttori o pali di sostegno ammalorati.

Le ispezioni riguarderanno zone dell’Appennino e del territorio vignolese, in particolare i comuni di Pavullo nel Frignano, Fiumalbo, Pievepelago, Riolunato, Montecreto, Polinago, Lama Mocogno, Fanano, Montese, Sestola, Vignola, Zocca, Marano sul Panaro, Guiglia, Spilamberto Savignano sul Panaro

L’attività avrà una durata complessiva di una settimana e comporterà un investimento, da parte del Gruppo Hera, di circa 70.000 euro. Le ispezioni avvengono con l’utilizzo di un elicottero equipaggiato con telecamere, rilevatori speciali e interessano circa 750 km di linee aeree di media tensione.

Le ispezioni elitrasportate, iniziate nel 2015, rientrano nell'ambito delle attività di prevenzione, monitoraggio e manutenzione delle linee elettriche aeree svolte a ciclo continuo dal Gruppo Hera e riguardano, in tempi diversi, gli oltre 1.430 km di reti elettriche gestite nelle province emiliano-romagnole.

In caso di maltempo l’inizio dell’attività sarà rinviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento