rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus in Emilia-Romagna: 8.014 nuovi casi. Stabili i ricoveri nelle terapie intensive

31.140 i tamponi effettuati. Il 98,4% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 37,6 anni. 17 decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 566.261 casi di positività8.014 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.140 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 25,7%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è inferiore rispetto agli altri giorni e soprattutto i tamponi molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Sono 131 i pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna (+1 rispetto a ieri); l’età media è di 63,2 anni. Sul totale, 95 (quindi il 72,5%non sono vaccinati (età media 61,2 anni), mentre 36 sono vaccinati con ciclo completo (età media 67,7 anni). Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.528 (+77 rispetto a ieri), età media 69,1 anni.

Rispetto ai 9.090 nuovi casi registrati ieri, la crescita dei contagi oggi registra un -11,8% (-25,8% ieri), mentre quella dei ricoverati nei reparti Covid un +5,3% e nelle terapie intensive un +0,8%, sempre rispetto a ieri.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 4.263 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 74 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 346 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,6 anni.

Sui 4.263 asintomatici, 142 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 59 con gli screening sierologici, 439 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 3.620 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Contagi nelle province

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 2.068 nuovi casi, seguita da Modena (1.181). Poi Ravenna (897), Parma (793), Rimini (715) e Piacenza (609). Quindi Ferrara (535), Reggio Emilia (475), Cesena (353) e Forlì (206). Infine, il Circondario Imolese con 182 nuovi casi.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 32.567 a Piacenza (+609, di cui 129 sintomatici), 42.906 a Parma (+793, di cui 133 sintomatici), 65.174 a Reggio Emilia (+475, di cui 425 sintomatici), 90.409 a Modena (+1.181, di cui 579 sintomatici), 116.411 a Bologna (+2.068, di cui 934 sintomatici), 17.907 casi a Imola (+182, di cui 102 sintomatici), 35.785 a Ferrara (+535, di cui 9 sintomatici), 49.458 a Ravenna (+897, di cui 609 sintomatici), 27.006 a Forlì (+206, di cui 177 sintomatici), 30.830 a Cesena (+353, di cui 234 sintomatici) e 58.618 a Rimini (+715, di cui 420 sintomatici).

Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Stabili i ricoveri nelle terapie intensive

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 16.597 tamponi molecolariper un totale di 7.346.025. A questi si aggiungono anche 14.543 test antigenici rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.207 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 448.179. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 103.826 (+6.790). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 102.167 (+6.712), il 98,4% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano diciassette decessi: uno in provincia di Parma (1 donna di 83 anni); uno in provincia di Reggio Emilia (1 uomo di 84 anni); sei in provincia di Bologna (2 uomini di 69 e 95 anni e 4 donne di 78, 79, 86 e 96 anni); cinque in provincia di Ferrara (1 donna di 82 anni e 4 uomini di 79, 85, 90 e 97 anni); uno in provincia di Ravenna (1 donna di 101 anni); tre in provincia di Forlì-Cesena (2 uomini di 69 e 74 anni e 1 donna di 79 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.256.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 10 a Parma (invariato); 14 a Reggio Emilia (+1); 15 a Modena (invariato); 31 a Bologna (+2); 9 a Imola (invariato); 19 a Ferrara (invariato); 13 a Ravenna (-2); 1 a Forlì (invariato); 3 a Cesena (invariato); 15 a Rimini (invariato).
Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 16 casi: 14 in quanto positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare, e 2 perché giudicati non Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Emilia-Romagna: 8.014 nuovi casi. Stabili i ricoveri nelle terapie intensive

ModenaToday è in caricamento