Smettere di fumare, funziona il percorso motivazionale a distanza dell'Ausl

Il direttore del Progetto Fumo Bigarelli: “È il primo esperimento di questo tipo in provincia. L’idea è di replicare in autunno affiancando appuntamenti in presenza”

È il primo corso del suo genere in provincia di Modena e i risultati ne confermano l’utilità e l’apprezzamento da parte dei partecipanti. Si è tenuto nei giorni scorsi il ‘Percorso motivazionale per smettere di fumare’ a distanza, nel rispetto delle norme Covid: l’iniziativa è stata attivata dalla rete dei Centri Antifumo dell’Azienda USL, nell’ambito del Progetto Fumo diretto dal dottor Massimo Bigarelli.

Il corso – ideato e condotto da Pasquale Coco, operatore del Centro Antifumo, e che si avvalso di consulenze mediche e dietologiche – si è tenuto a distanza due volte alla settimana (otto gli incontri complessivi) e ha ottenuto ottimi riscontri. Cinque persone hanno iniziato e mantenuto l'impegno nel percorso: un numero ritenuto ottimo dagli organizzatori, specialmente perché permette di seguire e coinvolgere in maniera attiva i singoli partecipanti. Conclusa questa prima sperimentazione, il percorso motivazionale per combattere la dipendenza dal fumo verrà riproposto con tutta probabilità in autunno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“C’è grande soddisfazione per come è andato e l’idea è di proseguire con queste modalità anche in autunno, magari affiancando anche corsi in presenza - dichiara il dottor Bigarelli -. Inizialmente le persone che avevano mostrato interesse per questa modalità innovativa erano state dieci, purtroppo però la tecnologia dei collegamenti informatici non ha permesso a cinque di loro di iniziare il percorso. Abbiamo comunque verificato che il numero di iscritti che possono fare parte di questo tipo di gruppo a distanza può essere più corposo, fino almeno a 10 partecipanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Test sierologici gratuiti in farmacia, è necessario prenotare

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

  • Scuole, contagi in altre 21 classi. Cinque finiscono in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento