rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità

Dirigenti e funzionari dei comuni modenesi a scuola di linguaggio di genere

Un corso sull’uso "corretto" del linguaggio di genere nella pubblica amministrazione

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Martedì 14 maggio si è svolto nella sede della Provincia di Modena il corso sul corretto utilizzo del linguaggio di genere nella pubbliche amministrazioni, nell’ambito delle azioni previste dal progetto “La parità di genere attraverso il linguaggio: uno strumento di cultura”.

Il corso, tenuto dalla professoressa Cecilia Robustelli, linguista e docente del dipartimento di studi linguistici e culturali dell’università di Modena e Reggio Emilia, è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna insieme al dipartimento di Studi Linguistici e culturali dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ed era rivolto a dirigenti, funzionari e funzionarie dei Comuni e delle Unioni della Provincia di Modena, con particolare attenzione ai responsabili e alle responsabili degli uffici Relazioni con il Pubblico.

Il progetto agisce sul piano della promozione dell'educazione e della formazione alla cittadinanza di genere ed alla cultura della non discriminazione quale fondamentale strumento di prevenzione e contrasto di ogni possibile violenza.

Ciò attraverso un insieme di attività pensate per consentire a ciascuno di acquisire maggiore consapevolezza rispetto agli stereotipi di genere, molti dei quali derivanti da un uso improprio del linguaggio, spesso anche nell’ambito della comunicazione istituzionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dirigenti e funzionari dei comuni modenesi a scuola di linguaggio di genere

ModenaToday è in caricamento