Attualità

Oltre la scuola anche in tempo di pandemia: un corso di primo soccorso al Liceo Tassoni

Il Liceo Scientifico A. Tassoni di Modena, da sempre in prima linea nell'educazione alla salute, si è fatto promotore di un corso online di primo soccorso rivolto a personale, studenti e genitori

Anche in tempo di pandemia, il Liceo Scientifico "A. Tassoni" di Modena non rinuncia al corso di primo soccorso - proposto da tempo a cadenza annuale nell'ambito del progetto di Educazione alla Salute - al fine di sensibilizzare studenti, genitori e personale ad una "buona pratica" che va ben oltre la didattica curricolare.

A presentare e organizzare il progetto, quest'anno, sono stati la Professoressa Rosa Maria Coppelli e Davide Nostrini, ex studente del liceo e soccorritore volontario del 118, con la collaborazione di Avap Maranello e dall'infermiera Manuela Manni.

Il corso, offerto in modalità telematica in ottemperanza delle normative anticontagio, si è concentrato sul cosiddetto "Modello 118": si è parlato della corretta effettuazione della chiamata durante le situazioni di emergenza - argomento tanto importante quanto, purtroppo, sottovalutato - e delle principali pratiche da mettere in atto in caso di arresto cardiaco, ustione, trauma o patologie gravi di qualunque tipo. Non è mancata la formazione sul BLS (Basic Life Support), aggiornato ovviamente alle ultime linee guida Covid 19; alla quale si è aggiunta una riflessione su trattamento e gestione delle patologie più comuni nei giovani, come il diabete di tipo I.

In conclusione, si è dato spazio alle domande, e, partendo dalla propria esperienza personale, Davide Nostrini ha tenuto un'informativa sulle Associazioni, volta a conoscere meglio il mondo delle pubbliche assistenze e i corsi che la cittadinanza ha a disposizione per approfondire gli argomenti o per diventare un cittadino attivo e qualificato al soccorso.

Un pomeriggio di fondamentale importanza quindi, non solo per la scuola ma anche per la cittadinanza, del quale i ragazzi sono stati attivi protagonisti e che si spera possa essere esteso in un futuro prossimo anche ad altri istituti modenesi.

La Professoressa Coppelli, responsabile del progetto di Educazione alla Salute, ha commentato l'iniziativa con soddisfazione: “Il liceo Tassoni da qualche anno riesce sempre a proporre momenti importanti anche al di fuori delle ore scolastiche. Un grazie particolare a Davide, che non dimentica mai la sua scuola, a Manuela e al 118 per tutto l’aiuto prezioso a tutti noi”. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre la scuola anche in tempo di pandemia: un corso di primo soccorso al Liceo Tassoni

ModenaToday è in caricamento