Volontariato e sicurezza, entro primavera un nuovo corso a Formigine

Lo scorso anno sono stati 49 i volontari impiegati, per un totale di 5.000 ore di controlli

Le operazioni messe in campo sul territorio di Formigine dagli agenti di Polizia locale a favore della sicurezza dei cittadini e del rispetto dell’ambiente sono coadiuvati da un importante sistema di volontariato che coinvolge volontari della sicurezza, controllo di vicinato, guardie ecologiche volontarie, ispettori ambientali, associazione nazionale alpini e Croce Rossa Italiana. 

Lo scorso anno, è stato attivato l’Ufficio di coordinamento dei volontari della sicurezza sussidiaria, seguito dall’ex comandante della Polizia locale Mario Rossi (l’ufficio risponde al numero 059 416178).

Per quanto riguarda i volontari della sicurezza, nel 2019 hanno prestato collaborazione 40 persone in ben 149 servizi integrati con la Polizia locale, per più di 5.000 ore di servizio. I loro pattugliamenti nelle aree residenziali in orario serale sono 3 ogni settimana. Entro l’inizio della primavera, ci sarà l’occasione per altre 30 persone di essere formati sotto l’egida della Scuola Interregionale di Polizia Locale. Tra le numerose attività delle quali si occupano questi volontari, figura il presidio negli eventi pubblici, anche sportivi; servizi serali di controllo urbano; sorveglianza dei parchi cittadini, dei cimiteri e di altre aree pubbliche.

Le attività delle Guardie Ecologiche Volontarie, invece, riguardano il pattugliamento dei parchi cittadini, delle altre aree verdi e oasi naturalistiche; il contrasto dei fenomeni di abbandono e scorretto conferimento dei rifiuti; la vigilanza venatoria e servizi serali di controllo del territorio, soprattutto nelle zone rurali. Nel 2019, le 11 GEV di Formigine hanno prestato servizio per quasi 3.500 ore, accertando 34 violazioni in materia ambientale (soprattutto per quanto riguarda l’abbandono o lo scorretto conferimento di rifiuti), oltre a 12 violazioni accertate in materia di attività venatoria.

Gli ispettori ambientali volontari, che sono 4 a Formigine, nel 2019 hanno accertato 19 violazioni, 14 delle quali riguardano la scorretta modalità di conferimento dei rifiuti urbani.

Ottimi risultati anche per quanto riguarda il controllo di vicinato, che conta 34 gruppi attivati sul territorio, così suddivisi: 20 a Formigine capoluogo, 5 a Casinalbo, 5 a Corlo, 3 a Magreta, 1 a Colombaro.

Durante i servizi della Polizia locale, frequentemente intervengono gli alpini dell’associazione nazionale, e mediamente una volta al mese si tiene il cosiddetto controllo notturno “antistragi” con il servizio sanitario ausiliario della Croce Rossa Italiana civile e militare per i test su alcool e stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per partecipare alle attività di volontariato, è possibile contattare il Presidio di Polizia locale al numero 059 557733.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • Famiglia senza più soldi, dopo l'annuncio in tv la spesa arriva a casa

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento