rotate-mobile
Attualità

Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

Il coronavirus ha fatto un’altra vittima. È deceduta a soli 36 anni ed era la delegata sindacale di fp Cigl per Villa Margherita

La FP Cgil di Modena esprime dolore per il decesso, avvenuto questa notte, di una rappresentante sindacale aziendale di Villa Margherita. Anna Caracciolo aveva 36 anni ed era stata ricoverata in terapia intensiva lo scorso 6 marzo dopo essere risultata positiva la tampone per il Covid-19. Era una dei 10 operatori contagiati della residenza per anziani Villa Margherita di Modena.

Tuttavia dopo oltre un mese di lotte, Anna, alla fine non ce l’ha fatta. La notta scorsa è deceduta presso la Terapia Intensiva del Policlinico di Modena, a seguito di una polmonite purtroppo complicata da un quadro clinico che presentava alcuni importanti fattori di rischio.

I professionisti delle Aziende sanitari modenesi, profondamente commossi, si stringono al dolore dei famigliari e dei colleghi, ancor di più in questo particolare frangente che vede tutti gli operatori sanitari uniti nell’impegno ad assistere i cittadini del territorio colpiti da coronavirus. 

“Anna è stata una delle principali protagoniste della vertenza sindacale per l’applicazione di un CCNL che garantisse i diritti per i lavoratori – afferma la sigla sindacale in ricordo di Anna- e, principalmente, il trattamento pieno per la malattia. Vertenza che abbiamo sviluppato tra dicembre 2019 e febbraio 2020. Un periodo che oggi ci sembra lontanissimo. Ma una circostanza in cui abbiamo imparato a conoscere meglio una giovane donna piena di passione e abnegazione per il proprio lavoro. Grazie Anna per tutto quello che hai fatto per la nostra Categoria. – concludono- Ti salutiamo e ti abbracciamo.La Fp Cgil esprime ai familiari le più sentite condoglianze.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

ModenaToday è in caricamento