menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La CRA di Villa Pineta di Gaiato torna Covid-free, ok a nuovi ingressi

Via libera dall’Ausl di Modena che apre ai nuovi ricoveri.  Giovedì 28 gennaio il richiamo del vaccino per ospiti e personale sociosanitario

Da pochi giorni la Casa Residenza per Anziani di Villa Pineta è tornata ad essere Covid Free, riaprendo così ai ricoveri esterni. Dopo circa due mesi dalla sospensione dei nuovi ingressi a causa della seconda ondata dell’epidemia da Covid-19, la CRA di Gaiato di Pavullo  ha infatti ricevuto il via libera dall’AUSL di Modena ai nuovi ricoveri in un ambiente sicuro e protetto.

“Nonostante la pandemia il nostro impegno oltre alle cure mediche e all’assistenza continua - dichiara il dott. Gianluca Simonini responsabile CRA e vicedirettore sanitario – è stato quello di proseguire con le attività sociosanitarie. Tutto ciò è stato possibile grazie ad un gioco di squadra, alla dedizione del personale che ha lavorato senza sosta prestando le cure necessarie agli ospiti della CRA che hanno contratto il COVID-19 e tutelando al massimo chi non si fosse contagiato e ammalato”.

Oggi Villa Pineta raccoglie risultati importanti, frutto anche di una sinergica collaborazione con la Task Force Distrettuale ed il Dipartimento di Pubblica Sanità che all’interno della struttura ha “ridisegnato” aree ben definite e percorsi separati per una corretta gestione degli Ospiti. A questa task Force oltre che a tutto il personale è rivolto il ringraziamento della Direzione di Struttura e Direzione Sanitaria guidate rispettivamente dal dott. Gianfranco Beghi e dal dott. Agostino Mancuso. 

Le visite dei parenti all’interno della struttura rimangono sospese, in linea con i protocolli regionali e nazionali.  In compenso gli incontri con i familiari si svolgono “al vetro”, nella massima sicurezza. Si tratta di una modalità già sperimentata sotto le festività e che oltre a vedersi consente di parlarsi tramite un sistema “walky talky”.

Sul fronte vaccini, giovedì 28 gennaio per gli ospiti della CRA e per gli operatori sanitari è in programma il richiamo, dopo la prima somministrazione dello scorso 7 gennaio.  La Direzione prevede che l’adesione alla campagna vaccinale raggiunga complessivamente una percentuale molto vicina al100%, tra pazienti fragili e personale della CRA. Ciò è una ulteriore forma di tutela e rassicurazione nei confronti dei nuovi ospiti che da oggi potranno chiedere ed ottenere il ricovero nella struttura per anziani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento