menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allagamento intorno all'area dei laghi, 400mila euro di danni a Campogalliano

Ancora molti danni per le aree ormai "tradizionalmente" colpite dall'esondazione del Secchia. Distrutto l'asfalto del parcheggio dei laghi Curiel

Circa 400 mila euro di danni alle infrastrutture pubbliche del Comune di Campogalliano. La stima è conseguenza dei fenomeni alluvionali e della piena del Secchia verificatisi tra sabato 5 e domenica 6 dicembre. 

Queste le vie colpite a ridosso del fiume e dei Laghi Curiel: via Albone, con particolare interessamento dei percorsi naturalistici e pedonali oltreché del parcheggio adiacente ai Laghi; via Barchetta con allagamento totale dell'area esterna all'argine; via Madonna con gli allagamenti del parcheggio pubblico (spaccato anche l'asfalto) e del sottopassaggio autostradale; stessi danni a via Magnagallo e via Bosco dove sono stati registrati danni alle strade comunali.

I tecnici del Comune hanno provveduto a effettuare una prima stima dei danni subiti. I dati sono stati consegnati alla Regione martedì 15 dicembre in attesa della risposta del Consiglio dei Ministri sulla richiesta dello stato di emergenza. Un'ulteriore ricognizione dei danneggiamenti viene ora sollecitata direttamente agli esercenti delle attività produttive e ai cittadini che sono stati coinvolti dagli eventi calamitosi: occorrerà provvedere alla compilazione di apposita modulistica entro il 12 gennaio 2021 per le attività produttive e il 22 gennaio 2021 per i soggetti privati disponibile sul sito del Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Appartamento in fiamme a Finale Emilia, due persone in ospedale

  • Cronaca

    Violenza domestica, 26enne di Pavullo finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento