Parte il viaggio del convoglio eccezionale di Tironi, le modifiche alla viabilità

Il viaggio inizia alle 22.30 da Modena Est, già da domenica 14 luglio interventi in tangenziale per facilitare il passaggio del convoglio di 75 metri. La notte successiva il transito nella Bassa

Il viaggio per trasportare il trasformatore prodotto dallo stabilimento Tironi di Modena fino al porto di Ostiglia sul Po a Mantova, per poi raggiungere Porto Marghera a Venezia e quindi la Norvegia, inizia lunedì 15 luglio alle 22.30 dalla sede dell’azienda in via Emilia Est. I lavori preparatori per fare transitare in città il trasporto eccezionale (un convoglio di circa 75 metri, per un peso complessivo, compresi motrici e rimorchi, intorno alle 500 tonnellate) sono iniziati nei giorni scorsi con il puntellamento a scopo precauzionale del ponte di via Ciro Menotti, individuato come quello più idoneo per il transito.

In programma ci sono anche altri interventi sul percorso per consentire il passaggio dei mezzi pesanti in alcune curve, nelle rotatorie e negli svincoli. La ditta Fagioli, incaricata del trasporto, infatti, dovrà rimuovere diverse paline segnaletiche, alcuni pali della luce e anche tratti di guardrail. Le infrastrutture verranno ripristinate subito dopo il passaggio.

Domenica 14 luglio, dalle 14 alle 18, per esempio verrà chiuso al traffico lo svincolo di collegamento tra via Divisione Acqui alla Tangenziale Pasternak (uscita 3) per smontare il guardrail, che sarà rimontato lunedì sera dopo il passaggio dei mezzi.

Lunedì sera, dalle 20, si predispone il cantiere per la riduzione delle corsie di marcia sulla carreggiata in direzione Bologna del tratto di tangenziale Pasternak, per i veicoli uscita obbligatoria alla 4.

Il trasporto eccezionale sarà “scortato” da pattuglie della Polizia municipale lungo tutto il tragitto che partirà dalla sede della ditta in via Emilia Est, zona parcheggio Obi, per raggiungere il Canaletto passando, appunto, per la tangenziale, in contromano verso la rotatoria del Grappolo e poi in direzione contraria per dirigersi in via Divisione Acqui, superando quindi il ponte di via Ciro Menotti, percorrendo strada Albareto, via Naviglio, via Francia, via Jugoslavia e via Germania. Il convoglio una volta giunto sul Canaletto proseguirà fino al parcheggio di fronte alla trattoria del Cantone, al confine del territorio comunale. Il viaggio verso Ostiglia riprenderà la notte successiva.

Tra martedì 16 e mercoledì 17 luglio il  carico eccezionale transiterà nella Bassa attraverso il  territorio di San Prospero, Medolla e  
Mirandola per raggiungere la Provincia di Mantova. La meta finale sarà il porto fluviale di Ostiglia (MN) sul Po. L'Amministrazione comunale di Mirandola rassicura la cittadinanza, garantendo che sono state adottate le misure necessarie per ridurre il più possibile i disagi alla viabilità. In particolare,  sarà indicato un breve percorso alternativo nel punto in cui la Statale 12 dovrà essere interrotta per le esigenze del convoglio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento