rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità

Raccolta di plasma in salita, buoni dati a luglio per l'Avis modenese

Numeri superiori allo scorso anno nel primo mese di vacanze. Avis invita a non abbassare la guardia anche nei giorni ancora “caldi” di agosto e al rientro dalle ferie

Con un totale di 4.947 donazioni di sangue e plasma, il mese di luglio registra per Avis 366 unità in più raccolte rispetto allo stesso periodo del 2022, pari al 7,99%. Nello specifico sono state 2.781 le donazioni di sangue intero (0,62% in più), e ben 2.166 quelle di plasma e piastrine, con il notevole incremento del 19,21%. 

Un altro dato positivo sono i 204 nuovi donatori che nel mese di luglio hanno effettuato la loro prima donazione di sangue o plasma.  

E’ stata dunque superiore al previsto, soprattutto per quanto riguarda la donazione di plasma, la risposta dei donatori nel primo mese di quello che è storicamente considerato un periodo critico per la raccolta di sangue e plasma, quello delle ferie. Molti, con grande senso di responsabilità, hanno programmato la loro seduta di prelievo prima di partire o subito dopo le vacanze. Questo ha consentito di assicurare ampiamente la disponibilità di sangue ai nostri ospedali e anzi di accantonare qualche scorta in vista di un possibile calo in agosto.

In attesa dei dati relativi al mese in corso, Avis invita a "non abbassare la guardia in un periodo che rimane ancora 'caldo' dal punto di vista della raccolta. Quindi anche al ritorno dalle vacanze, tra i tanti impegni da affrontare, si raccomanda di non dimenticare l’appuntamento con la donazione, per non far mancare il sangue ai malati che in ogni periodo dell’anno ne hanno bisogno". La sede provinciale di Avis e tutte le sedi comunali sono sempre operative anche nei mesi estivi nei consueti giorni e orari di prelievo.         

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta di plasma in salita, buoni dati a luglio per l'Avis modenese

ModenaToday è in caricamento