menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Farmacie, oltre 19mila test sierologici in un mese e mezzo

Grande sforzo per le farmacie del territorio: ad oggi è riusltato positivo al test (ma non automaticamente al Covid-19) il 3,7% delle persone testate

Procedono a rirtmo sostenuto i test sierologici rapidi nelle farmacie modenesi. Sul totale di 206 farmacie presenti nel territorio di Modena e Provincia, il 64% ha aderito al progetto, consentendo al 2 novembre data dell’ultimo rilevamento fornito dalla Regione Emilia Romagna, l’esecuzione in farmacia di un numero totale di 19.178 test: di questi, 18.467 è il numero totale degli esiti negativi e 711 degli esiti positivi, con una percentuale di positivi del 3,7%.

"Le farmacie, allo stato attuale della situazione, non hanno carenza di test e stanno proseguendo nella campagna di screening", informa Federfarma Modena, che poi sottolinea: "Per evitare assembramenti e garantire il rispetto di tutte le misure di sicurezza, è opportuno prenotare il test presso una delle farmacie aderenti, che fornirà direttamente tutte le informazioni utili sull’esecuzione dello stesso".

“Federfarma Modena - dichiara la presidente Silvana Casale - vuole esprimere il proprio sentito ringraziamento ad ognuno nostri colleghi, per l’impegno profuso, giorno dopo giorno, in questa campagna di screening, con la quale la farmacia dei servizi dimostra sul campo quanto sia sempre più indispensabile il suo ruolo per il futuro del Servizio Sanitario Nazionale.”

Ricordiamo che possono sottoporsi al test i genitori di bambini e di alunni/studenti (0-18 anni e maggiorenni se frequentanti scuola secondaria superiore), gli alunni/studenti stessi, i loro fratelli o sorelle ed ulteriori familiari conviventi, gli studenti universitari residenti in Emilia Romagna o non residenti, ma con scelta del medico in Emilia Romagna, i nonni non conviventi, gli studenti dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale), il personale scolastico delle scuole, di ogni ordine e grado, e dei servizi educativi 0-3 anni, e il personale degli enti di formazione professionale che erogano i percorsi di IeFP.

Emilia-Romagna in fascia gialla, cosa cambia da venerdì 6 novembre

Contagio, 550 casi a Modena. Crescono sempre di più i ricoveri 

Bolllettino, calano i nuovi casi in regione. Ma resta l'anomalia di Modena 

Vaccino, si cercano 300 volontari per la sperimentazione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Zona rossa: a Modena asili, nidi e parrucchieri chiusi da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento