Aumentano del 44% gli incidenti mortali, la Prefettura fa scattare più controlli

I dati sono stati forniti dalla Polizia Stradale durante la consueta riunione come Comitato in Prefettura. Saranno predisposti servizi sulle strade in aggiunta a quelli già effettuati da Polstrada e Municipali

Decessi legati agli incidenti stradali in aumento quest'anno tra le strade di Modena e provincia. Dopo l'anticipazione del prefetto Maria Patrizia Paba questa mattina, i dati complessivi, li fornisce il comandante della Polizia stradale Enrico Tassi. Illustrati alla riunione dell'osservatorio specializzato riunito oggi nella sede del palazzo del governo, i numeri dei primi nove mesi dell'anno dicono che l'aumento degli incidenti mortali rispetto allo stesso periodo del 2018 è del 44% (si passa da 32 a 46), con un aumento dei decessi di oltre il 48% (da 33 a 49) con particolare riferimento ai centri abitati (+66%, da 15 a 25). 

La rilevazione ha consentito di evidenziare un picco di incremento degli incidenti mortali nella fascia oraria 12-18 (+260%, da cinque a 18) e una maggior concentrazione di morti e feriti in ambito urbano. Risultano particolarmente colpiti i pedoni (+80%, da cinque a nove) e i conducenti di biciclette (+100%, da quattro a otto). Le fasce di età più interessate riguardano gli over 65 (+61,5%, da 13 a 21) e le persone comprese tra i 18 e i 39 anni (+100%, da sei a 12). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le cause degli incidenti? In gran parte sono riconducibili a "condotte imprudenti alla guida", emerge dalla ricerca. Così, Paba e forze dell'ordine hanno deciso di affiancare alle consuete verifiche una nuova campagna di controllo straordinario coordinato, a cura di Polizia di Stato e Polizie locali, anche in previsione delle festività. Le verifiche riguarderanno le violazioni più critiche per la sicurezza stradale: l'uso di dispositivi elettronici durante la guida (smartphone e tablet), il mancato uso dei dispositivi di sicurezza passiva (cinture di sicurezza anche posteriori, caschi, seggiolini per bambini, dispositivi di illuminazione delle biciclette), eccesso di velocità, guida sotto l'effetto din alcole droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, un nuovo caso a Modena. Deceduta una donna di Pavullo

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Perdite dimezzate, Coop Alleanza 3.0 risale e apre 40 punti vendita

  • Fase 2, buone notizie per chi deve prendere la patente: c'è la data per la riapertura delle scuole guida

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

Torna su
ModenaToday è in caricamento