menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il prof. Giorgio De Santis sarà il nuovo preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia

Nella votazione di oggi il docente ha ricevuto un vero e proprio tributo di consensi (170). Resterà in carica per il triennio 2021/2024

Un ampio consenso ha spinto il Professor Giorgio De Santis, attualmente Direttore del Dipartimento universitario di Scienze Mediche e Chirurgiche Materno-Infantili e dell’Adulto e della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica dell’Ateneo e Direttore della Struttura Complessa di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, a raccogliere il testimone della Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Unimore.

Il Professor Giorgio De Santis - già alla prima votazione che richiede per Regolamento Elettorale d’Ateneo la maggioranza assoluta dei votanti (art. 51) – potrà così succedere tra breve tempo al Professor Giovanni Pellacani, che concluderà il suo mandato il 15 febbraio 2021.

Questo grazie al risultato consegnato dalla votazione che si è tenuta venerdì 18 dicembre dalle 10.00 alle 14.00 nei tre seggi istituiti a Modena, su convocazione del Decano della Facoltà di Medicina e Chirurgia Prof. Aldo Tomasi, che ha chiamato ad esprimersi tutti i 273 componenti dei tre Consigli di Dipartimento partecipanti alla Scuola: Dipartimento Chirurgico, Medico, Odontoiatrico e di Scienze Morfologiche con interesse Trapiantologico e di Medicina Rigenerativa (CHIMOMO); Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze (NEUBIOMET); Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Materno-Infantili e dell’Adulto.(SMECHIMAI).

A fronte dell’ampio corpo elettorale (273), esteso a tutti i Professori/esse Ordinari/ie, i Professori/esse Associati/e, i Ricercatori/trici e alle rappresentanze del Personale Tecnico-Amministrativo, degli studenti/esse e dei dottorandi/e, assegnisti/e e specializzandi/e presenti nei 3 Consigli di Dipartimento, hanno esercitato il diritto di voto in 190 (70%).

consensi raccolti dal prof. Giorgio De Santis sono stati complessivamente 170, mentre le schede bianche sono state 10 e le nulle 5. I voti a favore di altri candidati invece sono stati 5.

"Ringrazio i colleghi della Facoltà di Medicina e Chirurgia – ha commentato il prof. Giorgio De Santis - per la loro fiducia. I risultati fino ad ora raggiunti che mostrano la crescita della Facoltà di Medicina in tutti i suoi aspetti è dovuta alla valida qualità del personale docente e non docente che ha sempre continuato a lavorare e produrre con dedizione ed impegno. In questo senso è sicuramente un onore continuare a guidare un gruppo forte, compatto e motivato che ringrazio per il loro quotidiano lavoro. Oggi la sfida consiste nel migliorare ulteriormente l'offerta didattica, data dalla opportunità della fusione dell'Ospedale Civile di Baggiovara nell'Azienda Ospedaliero-Universitaria, e nel portare avanti l’estensione della rete formativa delle Scuole di Specialità tanto alla AUSL di Modena che all'IRCCS di Reggio Emilia, grazie anche alle forti collaborazioni didattiche e scientifiche già presenti da anni, nonché nel mantenere alta la qualità della nostra ricerca che ci vede presenti nella eccellenza nazionale con ben due dipartimenti. La vicenda Covid, pur nella sua drammaticità, è diventata un potente stimolo ad intensificare il nostro impegno formativo, di studi e ricerche e assistenziale".

Grazie a questo risultato il prof. Giorgio de Santis guiderà la Facoltà di Medicina e Chirurgia per tutto il prossimo triennio 2021/2024, a partire dal 16 febbraio 2021, concludendo il proprio mandato il 15 febbraio 2024.

Chi è Giorgio De Santis

Modenese, il Professor Giorgio De Santis è Professore Ordinario di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica dell'Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e dirige presso il Policlinico di Modena anche l'omonima struttura complessa. E’ inoltre Direttore della scuola di specializzazione autonoma di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica. E’, tuttora, Direttore del Dipartimento universitario di Scienze Mediche Chirurgiche Materno-Infantile e dell'Adulto ed è stato Presidente della Società Italiana di Microchirurgia dal 2010 al 2011 e della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica dal 2015 al 2017, ed ha presieduto il Congresso Mondiale di Microchirurgia Ricostruttiva tenutosi a Bologna nel giugno 2019. E’ membro della Società Italiana, Europea e Mondiale di Chirurgia Plastica e di Microchirurgia. Autore di circa 200 lavori nazionali ed internazionali impattati e 9 capitoli su libri scientifici internazionali riguardanti la disciplina. Ha lavorato presso l'Università di Melbourne (Centro di Microchirurgia sperimentale) in qualità di ricercatore dal 1986 al 1988. La sua attività didattica è rivolta essenzialmente agli studenti di medicina e agli specializzandi, mentre la sua attività assistenziale, che lo ha portato a collaborare spesso con Emergency e a trasferte come volontario in molti paesi, è concentrata prevalentemente alle ricostruzioni microchirurgiche post oncologiche, e la sua attività di ricerca alla microchirurgia del sistema linfatico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Attualità

Zona rossa: a Modena asili, nidi e parrucchieri chiusi da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento