menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alloggi Peep di Cittanova, si apre la procedura di decadenza per la coop costruttrice

L’Amministrazione provvederà all’estinzione del diritto di superficie della Cooperativa San Matteo. Subentrerà nei rapporti con istituti di credito e promissari acquirenti

Il Comune di Modena darà avvio al procedimento di decadenza della concessione del diritto di superficie del comparto Peep Cittanova 2 nei confronti della Cooperativa Edilizia San Matteo per inadempimento contrattuale. Lo ha deciso la Giunta comunale nei giorni scorsi, su proposta dell’assessore all’Urbanistica e Politiche abitative Anna Maria Vandelli.

Nelle prossime settimane gli uffici comunali procederanno con la notifica del procedimento di decadenza alla Cooperativa, che avrà 30 giorni per presentare eventuali controdeduzioni. Dopo la pronuncia di decadenza, l’Amministrazione subentrerà alla Cooperativa nei rapporti obbligatori derivanti da mutui ipotecari concessi dagli istituti di credito per il finanziamento dell’edificio di via Pannunzio e procederà con la vendita al grezzo delle 12 unità immobiliari ai promissari acquirenti, che concluderanno in proprio gli interventi.

“Il provvedimento – afferma Vandelli – in linea con quando deliberato all’unanimità dal Consiglio comunale nel mese di luglio, è stato preso a causa del mancato raggiungimento di un accordo tra le parti, nonostante l’opera di mediazione portata avanti dal Comune, e considerato il grave stato di trascuratezza dell’area di cantiere, su cui più volte l’Amministrazione ha sollecitato il ripristino del decoro e delle condizioni igienico-sanitarie. L’ultimazione dell’intervento Peep – ha proseguito – riveste un prioritario interesse pubblico nell’ambito di una efficace, efficiente e corretta attuazione delle politiche a favore dell’accesso alla casa di fasce sensibili, ma anche della tutela delle posizioni delle famiglie che hanno anticipato importanti somme di denaro per l’acquisto delle unità abitative, oltre ad assumere obbligazioni dirette di natura fidejussoria nei confronti dell’istituto di credito che ha concesso il mutuo”.

In particolare, l’Amministrazione, definito l'attuale valore dei lavori eseguiti, con  gli introiti derivanti dai rogiti con i 12 promissari acquirenti, provvederà all’estinzione anticipata del mutuo con l’istituto di credito San Felice 1893 Banca Popolare società cooperativa e, nei limiti del residuo, riconoscerà alle famiglie una importante parte delle quote già versate alla Cooperativa. Con la decadenza e conseguente estinzione del diritto di superficie si estinguerà, inoltre, l’ipoteca giudiziale iscritta dall’impresa SDS srl sulla proprietà superficiaria del fabbricato per vicende della Cooperativa San Matteo estranee all’intervento del Peep Cittanova 2. Nel merito, il Comune ha già avviato un procedimento giurisdizionale per l’accertamento della nullità-illegittimità-inefficacia dell’ipoteca giudiziale sul diritto di superficie che rientra nel patrimonio indisponibile del Comune.

L’Amministrazione dovrà comunque essere tenuta indenne da ogni eventuale richiesta derivante dal procedimento di decadenza e potrà agire per chiedere il risarcimento di ogni danno derivante dalla pronuncia della stessa.

I lavori del Peep di via Pannunzio erano stati avviati dalla Cooperativa nel 2017, dopo la concessione dell’area in diritto di superficie da parte dell’Amministrazione, e la conclusione era prevista a marzo dello scorso anno. Erano state concesse tre proroghe per il permesso di costruire di cui l’ultima a ottobre 2019. Il cantiere, però, è rimasto bloccato nei mesi scorsi a uno stato avanzato di lavori. Su richiesta delle 12 famiglie coinvolte, il Consiglio comunale aveva approvato nel mese di maggio un provvedimento per il ricalcolo del prezzo massimo di cessione degli alloggi, a parziale riconoscimento dei maggiori costi dell’azienda, ma non è stato sufficiente per raggiungere un’intesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento