Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Medolla, successo della raccolta fondi per l’acquisto e l’installazione di 15 defibrillatori 

Nel fine settimana in cui, oltre al giorno di San Valentino, ricorre anche la Giornata mondiale di sensibilizzazione sulle cardiopatie congenite, a Medolla si conclude con successo la raccolta fondi per l’acquisto e l’installazione in luoghi pubblici, tra cui le scuole, di quindici defibrillatori, con annesse apposite teche e segnaletica dedicata. L’iniziativa per fare di Medolla una realtà cardioprotetta, partita a novembre 2019 con una cena promossa dall’associazione La Società del Menecò in collaborazione con la Consulta del Volontariato, è proseguita in questi mesi, nonostante tutte le difficoltà conseguenti alla pandemia, con il coinvolgimento di privati cittadini, associazioni e medici. A loro si sono uniti diversi imprenditori del territorio, che hanno consentito di raccogliere complessivamente più di 27mila euro. Installazione e manutenzione annuale dei quindici dispositivi, di cui dieci donati da Eurosets, saranno a cura dell’Ufficio Tecnico del Comune, che in questi mesi ha affiancato la Consulta del Volontariato nella promozione e nel coordinamento del progetto.

Nei prossimi giorni, contestualmente all’installazione dei dispositivi, verrà elaborata una mappa con la loro dislocazione. Sarà invece la Croce Blu a organizzare e gestire i corsi (di cui uno già svolto) sul corretto utilizzo dei defibrillatori, a cui potranno accedere tutte le persone interessate.

“Un traguardo importante per la nostra comunità – commenta il sindaco di Medolla Alberto Calciolari – che si è unita nelle sue diverse anime per raggiungere un obiettivo ambizioso. Come amministrazione avevamo chiesto alla Consulta di unire le associazioni in nome di un progetto a vantaggio di tutti. Visto il risultato, mi auguro davvero che in futuro si possano replicare iniziative analoghe”.   

Questa mattina si è tenuta in Sala del Consiglio una breve cerimonia di consegna dei primi defibrillatori, durante la quale il sindaco Calciolari, il vicesindaco Graziella Zacchini, l’assessora Franca Paltrinieri in rappresentanza della Giunta, il consigliere con delega alla Sanità Orville Raisi e il presidente della Consulta del Volontariato Lucio De Biaggi hanno ringraziato pubblicamente, alla presenza di alcuni rappresentanti, cittadini, associazioni e imprese che hanno contribuito alla raccolta fondi: La Società del Menecò, gli organizzatori e i partecipanti della cena a Villafranca e della Festa del Volontariato del 2019, Avis Medolla, Caritas, Scuola Viva, la Consulta Giovani, RAND, DIMAR, UNITRANS, EUROSETS, GOLDONI & DONDI, i dottori Bianchi, Raisi, Ghirardini, Borelli, Molinari, Luppi, Borsari, Pederzoli e Razzaboni, l’ing. Silvestri.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medolla, successo della raccolta fondi per l’acquisto e l’installazione di 15 defibrillatori 

ModenaToday è in caricamento