rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità Via Selmi / Viale delle Rimembranze

Addio alla Giostra dei Cavallini, demolita la struttura nel Parco

Finisce la storia di un'attività che ha contribuito al diverimento di diverse generazione di bambini. Era ferma da due anni

Uno scenario decisamente malinconico quello cui si trova davanti chi passa in queste ore nel parco delle Rimembranze di Modena. La Giostra dei Cavallini non esiste più. Il fabbricato è stato demolito pezzo dopo pezzo, in vista della completa rimozione.

La Giostra, un'attrazione storica per il parco insieme al vicino trenino, era purtroppo chiusa da due anni, dopo essere stata danneggiata da un'auto. Nel novembre del 2020, infatti, un anziano aveva perso il controllo del proprio suv, attraversando ciclabile e parco per poi urtare la struttura, aprendo una breccia e distruggendola parzialmente. Un automobilista per altro non assicurato, con le conseguenti problematiche relative al risarcimento.

Poi c'è stato ovviamente il covid e lo stop forzato di ogni attività. La Giostra non ha però più riaperto, con la titolare impossibilitata a rimettere in piedi l'attività. Nel corso degli ultimi mesi quel luogo era diventato meta di vandali e sbandati, che avevano ulteriormente danneggiato quanto si trovava sotto il chiosco in lamiera.

Così, ieri sono arrivate le ruspe, che hanno posto fine alla storia di quel piccolo pezzo di Modena, che è stato luogo di divertimento per bambini di diverse generazioni.

Giostra nel parco delle Rimembranze, un anno di abbandono e degrado

Sul tema è intervenuto Fratelli d’Italia Modena: "Siamo dispiaciuti che l’Amministrazione non abbia colto i nostri solleciti volti a ripristinare la giostra da anni in preda al degrado e ai vandali - ha attaccato Luca Negrini, Responsabile Regionale Organizzazione - Si è persa una grande  occasione; è chiaro a tutti che oltre ad una funzione ludica il ripristino della giostra sarebbe servito anche come deterrente in tema di lotta al degrado riportando all’interno  di quella zona del parco le famiglie e i bambini come accade, ed e possibile verificare, poche centinaia di metri più avanti grazie allo storico trenino. Si potevano percorrere tante  strade attivando, ad esempio, una raccolta fondi. Sicuramente la città avrebbe risposto con grande partecipazione e invece siamo a constatare che ancora una volta la strada scelta non corrisponde al bene per la città."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla Giostra dei Cavallini, demolita la struttura nel Parco

ModenaToday è in caricamento