rotate-mobile
Attualità

Un'altra edicola se ne va: demolito il chiosco di piazza Mazzini

In pochi anni sono state demolite tre edicole del centro storico e altre sono in vendita da tempo

Si sta verificando ormai da qualche anno a questa parte una vera e propria moria di edicole nel centro di Modena. A partire dalla demolizione dello storico chiosco “dei Panini” rimosso da Corso Duomo nel maggio del 2018 (ora c’è una scultura a ricordarlo), tante altre ‘colleghe’ hanno provato a vendere senza riuscire, finendo per scomparire addirittura fisicamente.

Nonostante i sostegni arrivati da finanziamenti regionali, il sempre crescente uso di internet e altre motivazioni, hanno costretto i gestori a fermarsi. Così lo scorso 5 settembre è stato eliminato il chiosco dell’edicola all’inizio di corso Canalchiaro e questa mattina sono cominciati i lavori di smantellamento dell’edicola di piazza Mazzini, praticamente gemella di quella di piazza Matteotti che da tempo è in vendita. Quando un’attività chiude è sempre un grave peccato, quando addirittura viene demolita è ancora peggio.

Inoltre, rimarrà attivo solo fino a sabato 26 novembre il servizio “Io certifico” di rilascio dei certificati presso le edicole del territorio comunale di Modena. Mentre altre città hanno già sospeso attività analoghe, infatti, l’Amministrazione comunale si sta riorganizzando per adeguarsi (entro i 30 giorni previsti dalla sua emissione) alla circolare del ministero degli Interni che impedisce questo tipo di iniziative di semplificazione.

Stop del Ministero al ritiro di certificati anagrafici nelle edicole

Rimossa la storica edicola "dei Panini" da corso Duomo, al suo posto una scultura

Edicolanti del sindacato Sinagi di Modena a congresso, Rivieri e Barbieri eletti segretari

Riapre La Sosteria, un mese di eventi all'edicola "rigenerata"

Edicole verso la mobilitazione nazionale. Modena non è da meno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altra edicola se ne va: demolito il chiosco di piazza Mazzini

ModenaToday è in caricamento