rotate-mobile
Attualità Stadio Braglia / Parco di Piazza D'Armi Novi Sad

Parcheggio protetto per le bici al Novi Sad, sarà realizzato entro fine anno

In corso le procedure per la realizzazione della nuova struttura in acciaio e vetro da 55-60 posti bici in sostituzione dell’attuale che sarà ricollocata

Al Novi Sad entro l’anno sarà realizzato un nuovo deposito protetto in acciaio e vetro per la sosta delle biciclette. Sono, infatti, in corso le procedure per l’affidamento dei lavori della struttura da 55-60 posti bici in sostituzione di quello esistente da 12 posti bici che verrà ricollocato.

Il deposito, che troverà sede nell’area di risulta tra il parcheggio di via Bono da Nonantola-via Molza, il Novi Park e la sede dell’Università dove sono già presenti i servizi alla ciclabilità del bike sharing “C’entro in bici” e da portabiciclette a P, avrà una dimensione di 8,5 per 12 metri e sarà dotato di un sistema di rastrelliere portabiciclette metallico a due livelli con bloccaggio per legare la bicicletta dotato di meccanismo pistone a gas per facilitare il posizionamento delle biciclette al piano superiore. All’interno del deposito è prevista inoltre la collocazione di una postazione con kit di pompaggio e riparazione.

L’intervento, del valore di 176 mila euro finanziato nell’ambito delle risorse Pnrr, è volto al potenziamento dei servizi alla ciclabilità del Comune, in linea con gli obiettivi del Pums (Piano urbano della Mobilità sostenibile) e del Pug (Piano urbanistico generale), anche come incentivo all'interscambio modale, e alla valorizzazione dell’area del Novi Sad a servizio del centro storico, del mercato e delle sedi universitarie. L’intervento, incentivando l’utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto, contribuisce inoltre al miglioramento della qualità dell’aria, dello spazio stradale e del paesaggio urbano.

Il nuovo deposito protetto si andrà ad aggiungere agli otto già in funzione in città, cinque a gabbia metallica e tre con struttura in vetro: Porta nord - Via R. L. Montalcini (60 posti), Stazione FS - via dell'Abate (162 posti), Stazione FS - P.zza Dante (60 posti), Autostazione-via Fabriani (12 posti), Stazione piccola 1 - P.zza Manzoni (12), Stazione piccola 2 - P.zza Manzoni (40 posti), Novi Sad - via Bono da Nonantola (12 posti), Policlinico - via Scanaroli (12 posti). 

Complessivamente, i depositi presenti garantiscono il ricovero protetto di circa 370 biciclette e circa 1200 iscritti al servizio, con richieste di adesione in continua crescita.

Al servizio gratuito, utilizzabile tutti i giorni dell'anno 24 ore su 24, è attualmente possibile accedere con il versamento di una cauzione iniziale di 20 euro e il rilascio di una chiave meccanica, che consente di usufruire di tutte le strutture presenti sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio protetto per le bici al Novi Sad, sarà realizzato entro fine anno

ModenaToday è in caricamento