Facoltà di Medicina, donato un ecografo per le attività di ricerca e formazione degli studenti

Sarà in uso agli studenti che seguono il corso di diagnostica per immagini. L’apparecchio donato dal Gruppo USCO SpA di Modena. Soddisfazione è stata espressa dagli ambienti accademici

Studenti del corso di laurea in Medicina e Chirurgia e del corso di laurea in Tecniche di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia e tirocinanti del corso di diagnostica per immagini potranno riprendere a fare pratica e proseguire le attività previste dal proprio tirocinio in sicurezza. Questo grazie ad un ecografo portatile donato dal Gruppo USCO SpA di Modena.

L’apparecchio, un ecografo Esaote XPRO30 del valore di 24.400,00 euro, unisce un’interfaccia utente semplice a capacità di imaging avanzato in ambito vascolare, addominale e muscoloscheletrico. È dotato di moduli specifici come l’ecocontrastografia e il doppler ad elevata risoluzione. 

Alla cerimonia di consegna erano presenti il Presidente di USCO SpA, Massimo Galassini, la professoressa Fausta Lui, Presidente del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, il professor Pietro Torricelli, ordinario di Diagnostica per Immagini e presidente del corso di Tecniche di radiologia medica per Immagini e radioterapia ed il professor Guido Ligabue, docente di diagnostica per immagini e radioterapia e coordinatore del tirocinio in diagnostica per immagini. 

Sono estremamente grato ad U.S.C.O. S.p.A. – spiega il prof. Guido Ligabue - poiché l’ecografo ricevuto in donazione consentirà la ripresa dell’attività di tirocinio e di esercitazione pratica con maggiore sicurezza dato che permetterà agli studenti di impratichirsi nell’impiego dell’apparecchio evitando il contatto con pazienti potenzialmente infetti. L’ecografia infatti è la tecnica diagnostica dove si verifica il maggior contatto tra l’operatore ed il paziente. L’attività di addestramento in ambito ecografico, inizialmente proposta nel contesto del congresso Studentesco MoReMed, è sempre stata particolarmente gradita dagli studenti del corso di laurea in Medicina e Chirurgia tanto che, a partire dall’anno accademico 2018-19 si sono organizzate sessioni tutoriali per l’intero secondo semestre del IV anno di corso”.

E la professoressa Fausta Lui ha aggiunto: “Non posso che associarmi ai ringraziamenti del prof. Ligabue per la USCO SpA che con grande generosità ha reso disponibile alla Diagnostica per immagini, e quindi agli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia, uno strumento di grande valore per la formazione e i tirocini, particolarmente utile in questo periodo in cui l’acquisizione di abilità pratiche è resa difficile dalle necessarie norme di sicurezza e distanziamento”.

La disponibilità di un ecografo da dedicare in via esclusiva all’attività didattica – ha commentato il prof. Pietro Torricelli di Unimore - costituisce un elemento di grande valore formativo per i corsi di laurea su cui insistono i nostri insegnamenti e consentirà di migliorare significativamente la qualità della didattica professionalizzante che costituisce oggi elemento cruciale della preparazione dei laureati dei corsi di area sanitaria”. 

USCO SpA è un’azienda nata e radicata nel modenese ma con una lunga e consolidata esperienza, in campo internazionale, nel settore del movimento terra. Dal 1989 ad oggi, con graduale progressione, è diventata capogruppo di una multinazionale orientata a tutti i settori del movimento terra, compreso quello degli OEM arrivando nel 2019  a quota 561 milioni di ricavi a livello consolidato. Con l’ultima acquisizione di Strickland a Newcastle nel Regno Unito, sono ormai otto i centri produttivi (tra Italia, Regno Unito, USA, Spagna, Cina e Corea del Sud) in grado di supportare 51 centri logistici di proprietà in tutti i continenti per la distribuzione e che danno impiego complessivamente a 1.850 addetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GUIDO LIGABUE - Professore associato di Diagnostica per Immagini e Radioterapia presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, è Direttore della Scuola di Specializzazione di Radiodiagnostica e vicepresidente del corso di laurea in Tecniche di Radiologia medica per Immagini e Radioterapia. Svolge attività clinica, didattica e di ricerca presso la Struttura Complessa di Radiologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena dal 2005 occupandosi principalmente di diagnostica TC ed RM in ambito cardiovascolare. Ha all’attivo oltre 75 pubblicazioni su riviste indicizzate ed è autore di numerosi capitoli di testi didattici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Covid, 49 positivi a Modena. Deceduto un 66enne di Vignola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento