Dai “Progetti del cuore” un mezzo di trasporto a Idea Servizi Cooperativa Sociale

Un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto delle persone diversamente abili garantirà il servizio nei territori del Distretto Ceramico

Mercoledì 22 Luglio si è tenuta la cerimonia, con tanto di taglio del nastro, per la consegna del nuovo mezzo di trasporto per i cittadini di Maranello, Fiorano, Formigine e Sassuolo. In questa occasione i “Progetti del Cuore”, avviati da qualche tempo sul territorio, rendono disponibile da oggi un nuovo mezzo di trasporto per le persone anziane e diversamente abili per garantire ai cittadini il servizio di trasporto sociale per una durata di due anni, durante i quali il servizio sarà garantito e gestito in maniera integrale: dall’allestimento del mezzo per il trasporto disabili, alla gestione delle spese. L’importanza e l’urgenza di questo progetto nascono dalle sempre crescenti necessità del territorio, soprattutto in questo periodo di emergenza, in cui molte realtà del settore non profit si sono occupate di sostegno alle persone fragili anziani, e disabili.

Quest’anno a ricevere il mezzo sarà Idea Servizi Cooperativa Sociale, che avrà a disposizione un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto dei cittadini diversamente abili e in stato di necessità. Da sempre la Cooperativa Sociale si occupa di dare un aiuto alle famiglie con persone in difficoltà del territorio, come anziani, disabili o malati che ogni giorno hanno bisogno di assistenza domiciliare e quindi anche di trasporto con assistenza.

Il progetto è stato presentato mercoledì presso area esterna delle terme di Salvarola. Alla consegna oltre ad un delegato della cooperativa vi erano anche , personale in rappresentanza degli sponsor "Il mezzo di trasporto verrà utilizzato – si legge in una nota della Cooperativa -- principalmente servizi di accompagnamento con assistenza a bordo di persone anziane e disabili, , per visite mediche o per altre esigenze di trasporto’’.

E' stato grazie alla partecipazione della attività locali che si è potuta garantire l’esistenza di questo un servizio, che corrisponde ad una necessità imprescindibile sul territorio. Le aziende che hanno aderito, oltre a trasferire sul proprio marchio il valore aggiunto di questo nobile servizio, hanno potuto sostenere un progetto di natura sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento