Generosità modenese, agli ospedali ben 3,5 milioni in meno di un mese

Cittadini, associazioni, imprese. Tutti insieme per gli ospedali modenesi

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, in attesa di poterlo fare nel modo più appropriato, desidera ringraziare pubblicamente tutti coloro che in meno di un mese hanno donato 3,5 milioni di euro, tra contanti, beni e attrezzature, agli ospedali cittadini. Si è trattato di uno sforzo comune, che ha unito privati cittadini, associazioni, imprese in una gara per sostenere il nostro sistema sanitario che in questo momento è in prima linea nella battaglia contro il COVID-19. 1,6 milioni di euro sono donazioni in denarooltre 76.824 di euro sono donazioni in natura (mascherine, presidi ecc.), quasi 1,8 milioni sono attrezzature mediche.

Questa generosità non può essere data per scontata – commenta il direttore amministrativo Lorenzo Broccoli – perché viene da una comunità provata duramente da un mese di restrizioni, paura e lutti. A queste donazioni vere e proprie, inoltre, si aggiungono, le tante offerte di aiuto giunte in questi giorni, dal forno che ha consegnato focacce ai medici, alle pizzerie, alle pasticcerie, sino alle signore che hanno fatto i biscotti, a casa loro, per gli operatori. Insieme all’Azienda USL siamo impegnati a far sì che ogni euro si trasformi nel più breve tempo possibile in un punto a nostro favore in questa partita contro l’epidemia. Dell’acquisto delle apparecchiature daremo conto singolarmente con comunicati stampa dedicati.

È interessante notare come, al di là delle cifre, tutta la società stia facendo fronte comune. I Comitati genitori delle scuole della Provincia hanno raccolto e donato oltre 30.000 euroLe associazioni hanno superato i 250.000. Tra queste non ci sono solo le associazioni storicamente impegnate nel sostegno della Sanità. Spiccano, infatti, associazioni culturali, sportive, gruppi di Fantacalcio. Importante il contributo degli Allievi del 168° Corso dell’Accademia Militare di Modena e degli ex Allievi del 19° Corso del 1962-1964.

Anche le Aziende - che hanno partecipato per quasi 825.000 euro – rappresentano di fatto l’intero tessuto produttivo della Provincia. Bello ricordare che quasi la metà delle donazioni in denaro (435.0000 euro) vengono da privati, cui si aggiungono gli oltre 100.000 euro raccolti dalla piattaforma GOFOUNDME.

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena ha creato una pagina sul proprio portale web dove settimanalmente aggiornerà l’elenco di tutti i donatori, in stretto ordine alfabetico.

Per donare è sufficiente effettuare un versamento all’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena presso Intesa San Paolo, IBAN: IT 57 X 03069 02477 100000046051. Codice Swift: BCITITMM. Causale: Aiutocovid19.

Siccome donare è anche un gesto di fiducia verso le singole persone l’AOU ha deciso di affiancare alcune causali specifiche per alcuni reparti più esposti, in modo da consentire a chi lo vuole di indicare l’equipe cui far arrivare il frutto della sua generosità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria ha attivato su suo conto corrente anche le causali:

  • Terapia Intensiva Policlinico - aiutocovid19TIPOPoli
  • Terapia Intensiva Baggiovara - aiutocovid19TIPOBaggio
  • Malattie Infettive - aiutocovid19Malinf
  • Malattie Apparato Respiratorio - aiutocovid19PSPneumo
  • Pronto Soccorso Policlinico - aiutocovid19PSPoli
  • Pronto Soccorso Baggiovara - aiutocovid19PSBaggio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento