rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Fondi PNRR, via libera a sette progetti di edilizia scolastica nel modenese

Da Mirandola a Pievepelago, interventi di messa in sicurezza negli istituti di vario ordine e grado

Con il via libera dalla Giunta regionale a 46 progetti di riqualificazione e messa in sicurezza proposti dagli enti territoriali - Province, Città metropolitana di Bologna, Comuni e loro Unioni - per un investimento complessivo di 83 milioni di euro (tra finanziamento richiesto e cofinanziamento a carico degli Enti locali), è partito il cammino dell’Emilia-Romagna per utilizzare i fondi europei del PNRR destinati ad interventi migliorativi nel campo dell’edilizia scolastica.

Il piano mette complessivamente a disposizione del sistema regionale dell’istruzione e dei servizi per l’infanzia, attraverso bandi ministeriali ad hoc, 237 milioni di euro sui 5 miliardi previsti a livello nazionale (192 milioni a regia nazionale e 45 a regia regionale).

Risorse fondamentali per dare un ulteriore colpo d’acceleratore al processo di ammodernamento strutturale per la sicurezza e l’efficienza energetica degli istituti di ogni ordine e grado dell’Emilia-Romagna - dalle scuole dell’infanzia fino alle superiori - che la Regione considera prioritario: il piano regionale di programmazione degli investimenti nazionali in edilizia scolastica ha messo in campo, solo negli ultimi sei anni (2015-2021), quasi 1.000 interventi da Piacenza a Rimini, per oltre 600 milioni di euro. 

Gli interventi in provincia di Modena

  • Comune di Soliera; Scuola dell’Infanzia “L. A. Muratori”; adeguamento sismico ed efficientamento energetico; costo complessivo 3.190.007

  •  Comune di Pavullo; riqualificazione e messa in sicurezza 1° unità strutturale dell’ IIS “Cavazzi”; costo complessivo 2.400.000 euro

  • Comune di Marano Sul Panaro; nuova costruzione in sostituzione (con demolizione) secondo stralcio Scuola elementare “E. De Amicis”; costo complessivo 2.020.000 euro

  • Comune di Mirandola; adeguamento sismico ed efficientamento energetico Scuola dell’Infanzia “Sergio Neri”; costo complessivo 1.541.995 euro

  • Comune di Bomporto; messa in sicurezza della Scuola media “A. Volta”; costo complessivo 1.439.419 euro

  • Comune di Spilamberto; rafforzamento locali e riduzione della vulnerabilità sismica Scuola elementare “G. Marconi” e Scuola media “S. Fabriani”; costo complessivo 354.000 euro

  •  Comune di Pievepelago; ristrutturazione, messa in sicurezza e adeguamento sismico Scuola elementare “A. Gimorri” (Frazione di Sant'Anna Pelago); costo complessivo 210.000 euro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi PNRR, via libera a sette progetti di edilizia scolastica nel modenese

ModenaToday è in caricamento