Andrea Dovizioso operato durante la notte al Policlinico di Modena dopo una caduta

Dopo l'incidente di ieri a Faenza a bordo di una moto da cross, il pilota della MotoGP è finito sotto i ferri a Modena. Dovrebbe recuperare in tempo per la ripartenza del mondiale

Questa notte Andrea Dovizioso, pilota della Ducati, caduto domenica mattina durante una gara di Motocross, è stato sottoposto al Policlinico di Modena a un intervento di riduzione e sintesi della frattura alla clavicola sinistra scomposta, da parte dell’equipe della Clinica Ortopedica di Modena presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena.

L’intervento, che ha comportato l’inserimento di una placca metallica e di alcune viti è andato bene e il pilota, già dimesso, effettuerà la riabilitazione in accordo con il proprio staff medico.

L’intervento è durato circa 1 ora ed è stato eseguito dal prof. Giuseppe Porcellini, insieme con il prof. Luigi Tarallo, il prof. Fabio Catani, direttore dell’Ortopedia e Traumatologia del Policlinico e il dottor Andrea Giorgini. Con loro il dottor Fabio Gazzotti, anestesista dell’Anestesia e Rianimazione 2, diretta dalla dottoressa Elisabetta Bertellini.

Dal punto di vista tecnico l’intervento è ben riuscito. Per quanto riguarda i tempi di recupero si confida in un suo rapido ritorno alle competizioni già dal primo gran premio stagionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

Torna su
ModenaToday è in caricamento