menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un veicolo elettrico per gli spostamenti interni al Policlinico, il dono di Ducati Energia

il "Free Duck" già da qualche giorno è operativo per spostare persone e materiali fra gli edifici del complesso di via del Pozzo

Si chiama Free Duck 4 è giallo canarino ed è un veicolo elettrico prodotto da Ducati energia. Da qualche giorno sfreccia per i vialetti interni del Policlinico per facilitare gli spostamenti del personale del Servizio Unico di Ingegneria Clinica, diretto dall’Ing. Massimo Garagnani al quale è stato donato dalla stessa ditta bolognese. Un gesto di vicinanza alle strutture sanitarie impegnate nella lotta al COVID19, con uno sguardo importante sulla mobilitò sostenibile.

Siamo molto grati a Ducati Energia per la sensibilità – ha commentato il Direttore Amministrativo dottor Lorenzo Broccoli – il Free Duck è un veicolo ecologico e pratico, che sarà molto utile per favorire gli spostamenti del nostro personale addetto alla manutenzione. È anche davvero grazioso e da’ un tocco di originalità e leggerezza alla vita ospedaliera cosa che di questi tempi non va sottovalutata”.

Il Free Duck 4 è lungo 193cm, largo 132 e alto 175. Ha un’autonomia di 70-90 Km e si ricarica in 5-8 ore. Può superare pendenze del 14%, caratteristica che lo rende maneggevole anche per recarsi in zone dove sono presenti cantieri. Può trasportare farmaci, biancheria, apparecchi biomedicali.

E’ stata Ducati Energia a proporci questa donazione – ha confermato l’Ing. Massimo Garagnani, Direttore del Servizio Unico Ingegneria Clinica – il veicolo viene già usato in altri ospedali per trasportare facilmente materiale da un luogo all’altro. Trattandosi di un veicolo elettrico è davvero utile in quelle strutture, come il Policlinico, dove vi sono notevoli distanze anche negli spostamenti all’interno del campus. Lo useremo principalmente per facilitare il trasporto del materiale necessario alla manutenzione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento