Elettrica, ibrida, a metano o a gpl: l'ecobonus per l'acquisto di nuove auto

Fino a martedì 29 ottobre le domande per ottenere fino a 3 mila euro di finanziamento per sostituire la vecchia auto con un modello meno inquinante

È ancora possibile fare domanda per accedere al contributo fino a 3 mila euro messo a disposizione dalla Regione Emilia Romagna che ha riaperto fino al 29 ottobre il bando per incentivare la rottamazione delle vecchie auto inquinanti a benzina o diesel da sostituire con auto nuove elettriche, ibride, a metano o a gpl.

Il nuovo bando regionale per il contrasto allo smog e alle polveri sottili, il terzo da febbraio, mette a disposizione 485 mila euro dopo aver assegnato con le due prime aperture quasi 4 milioni e 600 mila euro euro in risposta alle 1.900 domande arrivate. L’obiettivo di questa terza apertura è assegnare interamente i 5 milioni stanziati con il bilancio regionale 2019 per il rinnovo dei veicoli.

Può presentare domanda chi abbia intenzione di rottamare, o abbia già rottamato a partire dall’1 gennaio 2019, un’auto a benzina fino a Euro 2 o diesel fino a Euro 4 (di categoria M1, fino a un massimo di nove posti, conducente compreso) per acquistare un veicolo di prima immatricolazione a uso privato a zero emissioni, come l’auto elettrica, o a basso impatto ambientale (ibrida, a metano, a gpl). Possono partecipare tutti i cittadini residenti in Emilia Romagna indipendentemente dal reddito e dall’Isee del richiedente.

L’auto da rottamare deve essere di proprietà di chi richiede il contributo oppure intestata ad altra persona, comunque residente in Emilia Romagna, che abbia dato il proprio assenso, da allegare alla domanda.

Il contributo può essere richiesto per l’acquisto di veicoli immatricolati dal 24 giugno 2019 fino al 30 aprile 2020, mentre sono esclusi quelli usati, a chilometro zero, in leasing, a uso pubblico o strumentale ad attività di impresa.

Il contributo è riservato all’acquisto di un’auto (sempre di categoria M1) di prima immatricolazione e a esclusivo uso privato e ammonta a 3 mila euro per le auto elettriche o ibride e a 2 mila euro per quelle alimentate a metano o a gpl. Al contributo può essere abbinato uno sconto del 15 per cento sul prezzo di listino da parte dei concessionari che hanno aderito al protocollo approvato dalla Regione con Anfia, Unrae e Federauto.

La domanda può essere presentata fino a martedì 29 ottobre 2019 solo on line attraverso la piattaforma disponibile sulla pagina web dedicata del sito della Regione (www.regione.emilia-romagna.it/mobilitasostenibile) dove si trovano anche tutte le indicazioni dettagliate sui diversi passaggi da seguire per ottenere il contributo. Alla stessa pagina si arriva anche dal sito del Comune di Modena (www.comune.modena.it/ambiente) che pubblica la notizia dedicata all’ecobonus.

Per accedere all’applicativo è necessario essere in possesso delle credenziali digitali FedERa (livello alto) o Spid. L’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Modena è a disposizione dei cittadini per fornire assistenza per il rilascio delle credenziali FedERa ai fini della formulazione della domanda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta compilata la domanda, il sistema genererà in automatico un messaggio di avvenuta ricezione con l’indicazione del numero progressivo della richiesta. Entro il 31 ottobre sarà necessario inviare l’ordine d’acquisto mentre la rendicontazione dovrà essere invita entro il 30 aprile 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento