Eko apre a Vignola. L'emporio solidale arriva nella città della ciliegia

Aprirà a Vignola l'emporio solidale dell'Unione Terre dei Castelli Eko, che accoglierà famiglie in difficoltà socio – economica provenienti dai comuni dell'Unione

Sabato 16 giugno 2018 alle ore 11 in via Caselline 307 a Vignola apre l’emporio solidale Eko, il quarto emporio solidale che nasce in provincia di Modena, aggiungendosi a Portobello, Il Melograno e Il Pane e le Rose. Eko accoglierà famiglie in difficoltà socio – economica provenienti dai comuni dell’Unione Terre di Castelli, che potranno fare la spesa scegliendo dagli scaffali beni di prima necessità. In occasione dell’inaugurazione, si terrà l’iniziativa “Porta un amico e porta un prodotto!”: vieni insieme a un amico e donate a Eko una bottiglia di olio oppure un bagnoschiuma. 

La giornata del 16 giugno si aprirà con i saluti di Emilia Muratori, presidente Unione Terre di Castelli e Simone Pelloni, sindaco di Vignola e alle ore 12 ci sarà il taglio del nastro. Durante la mattina si terrà un laboratorio creativo e scambio di libri per bambini presso il Centro per le Famiglie. L’Unione Terre di Castelli è capofila del progetto e dal 2017 ha lavorato insieme al Centro Servizi per il Volontariato di Modena per la fase di start-up; l’emporio sarà gestito insieme alle associazioni e ai cittadini del territorio, che ne sono stati convinti promotori fin dal 2016, quando nacque l’idea durante gli incontri del Community Lab. 

Le famiglie accederanno a Eko mediante apposita graduatoria, stilata in base a criteri oggettivi come il reddito ISEE. I punti di accesso saranno due: il Servizio Sociale Territoriale e, una volta che il progetto sarà a regime, sarà possibile fare richiesta anche presso l’emporio stesso. In maniera simile ad altri empori, Eko affiancherà alla distribuzione alimentare altre attività, promuovendo la lotta allo spreco e gli stili di vita sostenibili, attraverso incontri di sensibilizzazione. Non solo un supermercato, quindi, ma anche un luogo di incontro, scambio e relazione che mette al centro la persona, riconoscendone il valore anche in un momento di vulnerabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio per questo motivo, i beneficiari sottoscriveranno un patto di corresponsabilità e saranno coinvolti in attività di volontariato, per valorizzarne competenze e interessi. Eko sarà aperto martedì dalle 9 alle 13, venerdì dalle 14 alle 19 e il primo e il terzo sabato del mese dalle 14 alle 17. Per funzionare al meglio, l’emporio ha sempre bisogno di volontari per attività di approvvigionamento e ricerca beni di prima necessità; accoglienza e cassa; amministrazione e attività di magazzino. Diventare volontari dell’emporio è molto semplice: è sufficiente scrivere una mail a communitylab@terredicastelli.mo.it oppure chiamare lo 059777612 per comunicare la propria disponibilità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • L'ex Commissario Venturi si ricrede: "Il lockdown totale è stato un errore"

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento