rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Attualità

Elezioni politiche, controllare la propria tessera elettorale in vista di settembre

In caso di smarrimento, deterioramento o esaurimento degli spazi è possibile richiederne una nuova prenotando un appuntamento. Si vota domenica 25 settembre

Domenica 25 settembre, dalle 7 alle 23, gli italiani saranno chiamati al voto per le elezioni politiche della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica e il Comune di Modena invita sin da ora i cittadini modenesi ad accertarsi di essere in possesso della tessera elettorale e che abbia ancora spazi disponibili per la timbratura.

Gli elettori dovranno infatti presentarsi al proprio seggio con la tessera elettorale, indispensabile per esercitare il diritto di voto, e un documento di identità o riconoscimento. In caso di smarrimento, deterioramento o esaurimento degli spazi sulla tessera, è possibile richiederne una nuova prendendo un appuntamento all’ufficio elettorale di via Santi tramite l’Agenda online del Comune oppure telefonicamente (al numero 059 2032077 il lunedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 18 e il martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9 alle ore 13).

La tessera è un documento personale che si deve conservare perché serve per 18 consultazioni e deve essere esibita al presidente di seggio a ogni elezione insieme a un documento d'identificazione (carta d'identità cartacea o elettronica, patente di guida, passaporto o altro documento equipollente purché munito di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente rilasciato da un'Amministrazione dello Stato). Questi documenti di riconoscimento sono considerati validi per accedere al voto anche se scaduti, purché risultino sotto ogni altro aspetto regolari e assicurino l'identificazione dell'elettore. A ogni elezione, sulla tessera viene apposto un timbro per attestare l'avvenuta votazione.

Tutte le informazioni sulle elezioni politiche del 25 settembre e sui documenti necessari sono consultabili sulla specifica sezione del sito istituzionale, dove sono indicate anche le disposizioni per il voto degli italiani residenti all’estero.

E chi è all'estero?

Gli elettori che, in occasione delle elezioni politiche di domenica 25 settembre, si troveranno temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi possono chiedere, entro mercoledì 24 agosto, di votare per corrispondenza. Lo prevede la normativa per coloro che si trovano, appunto, all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche, e la possibilità vale anche per i familiari conviventi.

La richiesta deve essere presentata al Comune di Modena compilando il modello disponibile on line sul sito istituzionale nella sezione predisposta per tutte le informazioni sulla scadenza elettorale. La dichiarazione deve essere inviata all'Ufficio Elettorale tramite posta tradizionale (via Santi, 40, Modena) via fax (al numero 059 2032068), tramite Pec (elettorale@cert.comune.modena.it) o email (elettorale.leva@comune.modena.it), oppure può essere mano, anche da persona diversa dall'interessato, previo appuntamento telefonico (al numero 059 2032071, dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 13 e giovedì anche pomeriggio dalle ore 14 alle 18). La dichiarazione di opzione voto, obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido, dovrà contenere l’indirizzo postale estero completo, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza. Gli elettori riceveranno il plico elettorale contenente la scheda per il voto all’indirizzo di temporanea dimora all’estero.

Il termine del 24 agosto non è derogabile: le opzioni presentate oltre la scadenza non potranno essere accolte. Entro lo stesso termine è possibile la revoca della medesima opzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, controllare la propria tessera elettorale in vista di settembre

ModenaToday è in caricamento