Covid. Emilia-Romagna in "zona arancione" da domenica

L'annuncio dal deputato Pd Nervo, ufficializzata poi dall'Assessore Donini

Le indiscrezioni delle ultime ore ricevono conferma: l'Emilia-Romagna diventa zona arancione, nonostante l'ordinanza varata ieri dal presidente Stefano Bonaccini insieme a Veneto e Friuli Venezia-Giulia.

Lo ha ufficializza il deputato Pd Luca Rizzo Nervo: "Non credo di rompere nessun particolare protocollo formale nell'anticipare che entro sera, attraverso un ordinanza del ministro della Salute Speranza, l'Emilia-Romagna sarà classificata in zona arancione e non più gialla. Le misure conseguenti partiranno da domenica 15 novembre".

Restrizioni ulteriori, che si aggiungono alle misure previste dall'ordinanza firmata ieri, che si sono "rese necessarie perche' l'andamento epidemiologico ha portato a tante persone ricoverate nei nostri ospedali", spiega Donini. Quindi a partire da domenica l'Emilia-Romagna sarà in zona arancione "per due settimane".

Donini entra poi nei dettagli della situazione. "L'andamento epidemiologico sembra contradditorio- sottolinea l'assessore- il rapporto tra positivi e tamponi è stato intorno all'11% per tutta la settimana, quindi minore rispetto alla media nazionale. E abbiamo un fattore Rt di 1,4 che e' minore rispetto alle settimane precedenti. Quindi sembrano dati che attestano una stabilizzazione e un addolcimento della curva". Ma allo stesso tempo, sottolinea Donini, "un dato importante sui ricoveri", visto che i malati covid occupano il 50% dei posti sul totale di quelli disponibili nei reparti e il 34% delle terapie intensive.

"E' per questo che siamo passati in un'altra fascia- ribadisce Donini- perche' ricordo che gli ospedali non stanno affrontando solo il covid, ma stanno erogando anche la gran parte le prestazioni programmate. Quindi siamo impegnati su un doppio fronte". Questo significa che "lo stress e la pressione sugli ospedali sono tali da indurre il Governo a ritenere che la Regione dovesse passare di fascia- afferma Donini- speriamo che in queste due settimane la pressione si alleggerisca per non aggravare la nostra condizione e magari migliorato".

(DIRE)

Coronavirus, crescita ormai stabile per i contagi. Altri 40 decessi in regione

VIDEO | Reparti covid ormai saturi a Modena: "Preoccupa carenza di personale" 

Bonaccini positivo, primi sintomi di polmonite per il Presidente di Regione

area arancione-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento