menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppi focolai famigliari, Emilia-Romagna pronta a tornare in zona arancione

Lo ha confermato il Presidente Bonaccini. Sotto accusa i pranzi e el cene durante le feste appena trascorse

L'Emilia-Romagna si avvia a essere di nuovo zona arancione. Lo conferma il governatore Stefano Bonaccini, in collegamento con 'Mattino 5'. "Tra oggi e domani diverse Regioni diventeranno arancioni - sottolinea Bonaccini - credo che anche noi, di poco". Del resto, segnala il presidente, "mi dicevano ieri gli epidemiologi della mia regione che ora abbiamo molti focolai familiari e questo è dovuto sicuramente a molti pranzi e cene durante le festivita'".

Bonaccini ricorda che d'intesa tra Governo e Regioni "sono stati abbassati i parametri", compreso il valore Rt, per la classificazione dei territori in base al rischio. "L'Rt dell'Emilia-Romagna certamente non avrebbe rischiato di farci diventare arancioni - aggiunge Bonaccini - poi però ci sono anche altri parametri con cui va incrociato".

In tutta Europa, rileva comunque il governatore, "ci sono situazioni anche più pesanti di quella italiana. Quindi vuol dire che la terza ondata non è esclusa. Per questo serve che i comportamenti continuino a essere i più adeguati possibili", rinnova la raccomandazione Bonaccini.

(DIRE)

Vaccini ai conoscenti, il Commissario Arcuri: "Reato contro la salute e la morale" 

Covid, a Modena raddoppiano i contagi rispetto a ieri. Altri 10 decessi

Anche i Nas a Baggiovara per verifiche sui vaccini, l'Ausl: "Errore in buona fede"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento