rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Emma Longo, studentessa dell'ISSM Vecchi Tonelli, è entrata nell'Orchestra Giovanile Italiana

Emma Longo, una giovane promessa del flauto, studentessa dell'ISSM Vecchi Tonelli, è entrata nell'Orchestra Giovanile Italiana (OGI), di Fiesole. Seconda in graduatoria nella sezione flauti, Emma Longo è entrata nella più prestigiosa orchestra giovanile italiana. L'OGI, nata nel 1980 da un progetto di Piero Farulli, è un'orchestra che propone un percorso specifico di formazione per giovani musicisti d'orchestra che, appena diplomati, hanno l'opportunità di fare un'esperienza formativa molto importante per la loro carriera futura. Ogni anni centinaia di musicisti si candidano per riuscire ad ottenere un posto in orchestra.

L'OGI è una realtà di grande prestigio, e negli anni è stata diretta da direttori del calibro di Carlo Maria Giulini, Riccardo Muti, Giuseppe Sinopoli, Daniele Gatti, per citarne solo alcuni.

Emma Longo è attualmente studentessa al secondo anno del biennio per flauto all'ISSM Vecchi Tonelli, seguita dal M° Michele Marasco.

L'ingresso nell'Orchestra Giovanile Italiana è solo l'ultimo di una serie di traguardi importanti della giovane flautista. Quest'anno, infatti, ha ottenuto due volte il primo premio nel Concorso Riviera della Versilia, ha ottenuto il primo premio al Concorso Crescendo a Firenze, ha conseguito il terzo premio nel Concorso internazionale Severino Gazzelloni, ha conseguito il primo premio assoluto al concorso Alberghini di Bologna, è finalista nel Padova International Competition 2021. Ha poi vinto un posto da accademista per la Puccini Academy (progetto del Festival Pucciniano), è idonea in graduatoria nell’orchestra sinfonica della Versilia (OSV) ed è seconda in graduatoria per la borsa di studio dell’orchestra Leonore. Dal 2019 forma un duo stabile con l’arpista Valentina Vatteroni con la quale ha vinto il primo premio all’ International Moscow Music Competition. Attualmente ha in programma alcuni progetti di incisioni discografiche con la Da Vinci Record.

Il profilo

Classe 2001, si laurea a 19 anni al Conservatorio G. Puccini di La Spezia con il Professor Riccardo Lippi con la valutazione di 110, lode e menzione speciale di onore al Miur. Si esibisce dal 2012 in vari luoghi d’Italia: Milano, Firenze, Livorno, La Spezia, Modena, Bologna, Salerno, Santa Margherita Ligure, Pistoia, Viareggio, Lucca, Massa, Moneglia, Garfagnana, Chiusdino. A 15 anni è stata primo flauto nell'orchestra giovanile Leonore. Nel 2017, 2018 e 2019 ha suonato al museo del Novecento di Milano insieme all'ensemble di musica contemporanea New Made per il festival delle 5 giornate di Milano. Ha suonato come primo flauto e flauto solista con l'orchestra del conservatorio di La Spezia. Nel 2020 ha partecipato come allieva effettiva alla masterclass di Sir James Galway vincendo una preselezione mondiale. Nel 2021 si è esibita in concerto con il M° Caroli della stagione del Livorno Music Festival. Ha ottenuto due volte il primo premio nel Concorso Riviera della Versilia, ha ottenuto il primo premio al Concorso Crescendo a Firenze, ha conseguito il terzo premio nel Concorso internazionale Severino Gazzelloni, ha conseguito il primo premio assoluto al concorso Alberghini di Bologna, è finalista nel Padova international competition 2021. Ha vinto la borsa di studio Severino Gazzelloni con il maestro Michele Marasco e ha ottenuto il secondo premio nel Concorso delle Arti organizzato dal Miur rappresentando il Conservatorio di La Spezia. Ha ottenuto il terzo premio per la borsa di studio Betti a Modena ottenendo la possibilità di esibirsi come Falaut artist al Campus Falaut e incidere per il CD “giovani promesse” e un concerto nella stagione concertistica “Conoscere la musica” di Bologna. Ha ottenuto la borsa di studio per studenti meritevoli al conservatorio G. Puccini di La Spezia. Dal 2021 suona nell’Orchestra Giovanile Italiana (OGI), è accademista della Puccini Academy (progetto del Festival Pucciniano), è idonea in graduatoria nell’orchestra sinfonica della Versilia (OSV) ed è seconda in graduatoria per la borsa di studio dell’orchestra Leonore. Ha partecipato alle masterclass dei Mestri Marasco, Caroli, Taballione, Oliva, Loi, Manco, Formisano, Morini. Dal 2018 forma un duo stabile con il chitarrista Giulio Cecchi, con il quale ha vinto tre concorsi internazionali (il premio Alberghini di Bologna, il Florence international guitar festival e il concorso crescendo) e si è esibita in molte rassegne concertistiche( “Conoscere la Musica” di Bologna, “Musica a Palazzo” di Pavullo nel Frignano, “Musica da camera in San Lorenzo” di Vicchio di Rimaggio, “Florence guitar international festival” di Firenze. Dal 2019 forma un duo stabile con l’arpista Valentina Vatteroni con la quale ha vinto il primo premio all’International Moscow Music Competition. Attualmente ha in programma alcuni progetti di incisioni discografiche con la Da Vinci Record. Dal 2020 Frequenta i corsi di alto perfezionamento all’Accademia di Imola con i Maestri Andrea Oliva, Andrea Manco e Adriana Ferreira e il conservatorio Vecchi-Tonelli di Modena con il M° Michele Marasco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emma Longo, studentessa dell'ISSM Vecchi Tonelli, è entrata nell'Orchestra Giovanile Italiana

ModenaToday è in caricamento