menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esondazione Panaro: aggiornamento soccorsi a Nonantola

Non si fermano le attività dei soccorsi per mettere in sicurezza la popolazione colpita dall'esondazione del Panaro

I  317 volontari delle squadre regionali della Protezione Civile provenienti da Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, coordinate dal Comune di Nonantola, hanno effettuato nella giornata di sabato 12 dicembre 113 interventi.

Assistenza alla popolazione

Sono 55 le persone attualmente  ospitate negli hotel (circa 23 famiglie), 1 anziano si trova in una struttura protetta di Castelfranco Emilia e 2 cittadini sono ospitati in una struttura di Ravarino.

Sono quasi terminati i lavori per mettere in funzionamento la caldaia mobile che sostituirà in modo provvisorio il co-generatore che fornisce riscaldamento e acqua calda alle 14 palazzine di via Pasolini e dintorni.

Centro Operativo Comunale, nuovo orario per il contatto telefonico

Il Centro Operativo Comunale da oggi non effettua il servizio 24 ore su 24, ma sarà disponibile ai consueti numeri riservati ai cittadini (059896540 - 059896513 - 059896514 - 059896513) dalle ore 06 alle ore 22.

Ripuliamo Nonantola

L’attività dei cittadini volontari di pulizia dei rifiuti dalle strade riprenderà domani, domenica 13 dicembre, dalle ore 9 alle ore 16 con ritrovo in Piazza Tien An Men  (davanti all’Associazione La Clessidra).

Inoltre proseguono le preziose iniziative della Consulta del Volontariato impegnata nel sostegno alla popolazione, tra le varie attività ricordiamo anche l’aiuto alle famiglie per la pulizia all’interno delle abitazioni. In caso di bisogno il numero per contattare la Consulta del Volontariato è 329 2437214. Inoltre si comunica che la sede operativa della Consulta si trova presso lo spazio Scialla (ex autostazione).

Raccolta fondi per l’emergenza alluvione

Il gruppo NonantolArte, istituito all’interno dell’associazione La Clessida APS, promuove una raccolta fondi da versare al Comune di Nonantola attraverso il conto corrente istituito appositamente per l’emergenza alluvione. Nelle giornate di martedì, giovedì e sabato è possibile recarsi presso l’associazione in Piazza Tien An Men e acquistare il calendario con i dipinti raffiguranti Nonantola, cataloghi d’arte e dipinti donati da artisti. 

Un aiuto per far ripartire Nonantola

Nonantola, colpita duramente dall’alluvione di domenica 6 dicembre provocata dalla rottura dell’argine del Panaro tra Castelfranco Emilia e Gaggio, in queste ore sta facendo anche i conti con gli ingentissimi danni a residenti, edifici pubblici ed aziende. Considerando le tante richieste giunte per poter fornire un aiuto al paese, il Comune ha aperto questa mattina un conto corrente per contribuire alla rinascita di Nonantola.

Causale: Esondazione Nonantola

Iban: IT89 U061 1566 8900 0000 0004 150

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Attualità

Zona rossa: a Modena asili, nidi e parrucchieri chiusi da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento