rotate-mobile
Attualità

Troppe cassette delle lettere anonime, parte la campagna di "etichettatura" di Poste Italiane

Arriva anche in provincia di Modena l’iniziativa di Poste Italiane “Etichetta la cassetta”. L’Azienda fornisce ai cittadini le etichette da esporre sulle cassette domiciliari e sul citofono condominiale

Anche nell'era digitale può risultare difficile rintracciare l'esatto recapito per le lettere o per i sempre più diffusi pacchi di e-commerce. Lo sanno bene i postini di tutta Italia, spesso in diffficoltà nelle consegne, specie nelle zone meno centrali e urbanizzate. per questo Poste Italiane lancia anche in provincia di Modena l’iniziativa di “Etichetta la cassetta”.

Diversi i Comuni serviti dai Centri di Distribuzione della provincia nei quali i cittadini con cassetta “anonima” stanno ricevendo dall’Azienda una comunicazione che li invita ad apporre le etichette con il proprio nome e cognome sulle cassette domiciliari e sul citofono condominiale. Le etichette da utilizzare, a strappo e adesive, sono state incluse gratuitamente nella lettera di avviso.

Poste Italiane ha interessato direttamente i cittadini sensibilizzandoli sull’importanza della presenza dei nominativi corretti per il regolare esito del recapito. Particolarmente interessati da questo intervento sono i comuni con meno di 5mila abitanti, un segmento significativo di popolazione a cui Poste Italiane sta dedicando da tempo una particolare attenzione, per accompagnarne la riqualificazione e lo sviluppo sostenibile, come recentemente evidenziato dall’Amministratore Delegato Matteo Del Fante.

Con il progetto “Etichetta la cassetta” i cittadini sono invitati anche a comunicare l’indirizzo aggiornato a tutti i propri mittenti abituali, in particolare i fornitori delle utenze.

Inoltre l’Azienda ha avviato un percorso di collaborazione con le istituzioni locali per intervenire sulla toponomastica, per rendere efficace il servizio, soprattutto nei territori periferici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppe cassette delle lettere anonime, parte la campagna di "etichettatura" di Poste Italiane

ModenaToday è in caricamento