menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiumalbo evacuata, iniziano le operazioni di disinnesco della bomba

Dalle prime ore della mattina in paese è iniziato il delicato intervento che porterà poi a far brillare l'ordigno da 226 kg risalente al secondo conflitto mondiale

Sono in corso dalle 8.30 di stamattina, come da programma, le operazioni di disinnesco dell'ordigno bellico rinvenuto a fine agosto in una zona centrale di Fiumalbo, a pochi metri dalla Statale. La bomba inesplosa, dal peso di 226 chili e risalente alla seconda guerra mondiale, sarà prelevata dagli artificieri e trasportata in una cava di Gaianello per poi essere fatta brillare dagli artificieri.

Un'operazione complessa che ha comportato uno stop inaspettato per l'intero paese. Fiumalbo è infatti stato evacuato dalle 7 di stamane e nessuno potrà essere presente in paese o lungo il tragitto del convoglio per tutta la durata dell'operazioen, che si stima potrà essere conclusa intorno alle 17.

Sul posto oltre al personale specialistico dell'Esercito anche le forze dell'ordine e la Protezione Civile. Ruolo importante anche per i Vigili del Fuoco. Una squadra dislocata in località Dogana garantirà il soccorso a monte dell'interruzione. Una in località Ponte Modino garantirà il soccorso a valle dell'interruzione. Sempre a Ponte Modino è presente la squadra a copertura dell'area delle operazioni. Complessivamente sono impegnati 7 vigili del fuoco  permanenti e 10 volontari coordinati da due Funzionari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento