rotate-mobile
Attualità Via delle Suore

Ristrutturazione della moschea, dal Comune 235mila euro. Concessione fino al 2063

Accordo tra l'Amministrazione e la comunità islamica di via delle Suore, in vista dell'intervento di riqualificazione dell'immobile comunale

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

La moschea di via delle Suore a Modena sarà ristrutturata ed ampliata. Lo prevede l'accordo sottoscritto dalla Giunta Muzzarelli - forse proprio l'ultimo atto politico dell'amministrazione uscente - e la comunità islamica che da anni anima lo stabile situato nella periferia nord della città, frequentato da un numero considerevole di fedeli. Il protocollo siglato nei giorni scorsi tra Comune e referenti dei fedeli musulmani prevede uno stanziamento importante di fondi, che serviranno riqualificare l'immobile.

Proprio per garantire l’ammortamento degli investimenti, come si legge nell'accordo, si è deciso di prorogare per ulteriori 30 anni la concessione gratuita dei locali comunali alla comunità islamica. Fino al 2063 i fedeli avranno quindi a disposizione quello spazio, con la possibilità di un rinnovo di altri 20 anni.

Il Comune di Modena e la Comunità Islamica condivideranno la progettualità che consenta, in più fasi, di giungere al completamento dell’intervento di riqualificazione e valorizzazione del complesso immobiliare con il concorso tecnico, economico ed operativo di entrambi i soggetti. Il primo importo certo è quello stanziato dal Comune, che impegnerà 235.000 euro (più Iva) per la ristrutturazione.

La Comunità Islamica, dal canto suo, si impegnerà a realizzare un ampliamento del fabbricato principale, anche con la possibilità di demolizione e ricostruzione. A suo carico sarà anche la progettazione esecutiva, che dovrà poi essere approvato dall'Amministrazione. La Comunità dovrà affidare i lavori e realizzare l’intervento individuando essa stessa le imprese che si occuperanno di tali attività, secondo il vigente codice contratti pubblici.

Una volta sottoscritto l'accordo, il Comune avrà due anni di tempo per realizzare gli interventi di propria competenza, mentre per i lavori a carico della Comunità islamica saranno disponibili 36 mesi.

L'accordo consolida dunque la presenza della moschea in quel quadrante di città, che presto sarà interessato dalla riqualificazione pubblica e privata con l'espansione del comparto Cpc.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristrutturazione della moschea, dal Comune 235mila euro. Concessione fino al 2063

ModenaToday è in caricamento