menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Fiorano al Centro”, il bando per la riqualificazione del centro cittadino

Un nuovo tassello nel più ampio progetto di valorizzazione del centro. Un bando per l’erogazione di contributi finalizzati all’apertura, ampliamento o trasferimento di attività commerciali

E’ stato presentato ufficialmente il bando pubblico “Fiorano al Centro”, per l’erogazione di contributi finalizzati all’apertura, ampliamento o trasferimento di attività commerciali, artigianali e di servizio nel centro storico di Fiorano Modenese, della durata di tre anni

Saranno sostenute maggiormente le richieste presentate dagli under 40 e progetti di imprenditoria femminile, capaci di proporre attività imprenditoriali, commerciali o artistico-culturali,  in grado di valorizzare l’area del centro cittadino (via Vittorio Veneto dall’intersezione con via Santa Caterina da Siena all’intersezione con via Giacobazzi e la zona individuata nell’ambito storico del Piano Strutturale Comunale). Il Comune mette a disposizione risorse per 90.000 euro in tre anni.

Un altro tassello che si inserisce nel più ampio progetto che l’Amministrazione comunale sta portando avanti per rivitalizzare il centro storico, che comprende interventi strutturali sulla viabilità e sull’arredo urbano, sulla pubblica illuminazione, sulla mobilità, sull’aiuto al commercio, sull’organizzazione di eventi.

Tipologie di contributi

Sono previsti due tipi di contributi: per persone fisiche, società di persone, persone giuridiche, imprese in genere, studi professionali, nonché enti ed associazioni che intendano avviare, ampliare o trasferire nuove attività commerciali, artigianali, e di servizio in grado di caratterizzare l’area del centro cittadino in senso culturale e turistico; per proprietari, usufruttuari o conduttori che vogliano recuperare, riqualificare la facciata esterna degli edifici del centro cittadino adibiti o da adibire alle attività commerciali e di servizio.

“Il bando, in continuità con quello fatto tre anni fa, si inserisce in un progetto complessivo su cui stiamo lavorando già dal precedente mandato. – ha detto il sindaco di Fiorano Modenese, Francesco Tosi – Un progetto che agisce su vari fronti: del decoro urbano e della viabilità con gli interventi che si stanno completando in via Vittorio Veneto, del commercio, ma anche culturale. Vorremmo portare avanti il progetto in sinergia tra pubblico e privato”.

“L’intervento di riqualificazione di via vittorio Veneto – afferma l’assessore alle Attività Produttive, Morena Silingardi- fa saltare ancora più agli occhi che occorrere intervenire sulle vetrine e facciate degli edifici. Quello che vorremmo realizzare è un centro culturale naturale, con attività commerciali e di servizio, come ad esempio un meccanico per bicilette, che valorizzino questo aspetto, animato da eventi che abbiamo in mente e che metteremo in campo appena sarà possibile, insieme ad altri progetti legati a punti d’incontro e alla socialità. Stiamo pensando ad esempio ad un mercato a km zero in piazza. Sappiamo che, al di là dalla pandemia, è un momento critico ovunque per il commercio, di cambiamento e passaggio, ma vogliamo assicurare che l’amministrazione darà tutto l’appoggio possibile a chi vuole aprire attività sul territorio. Già alcune persone hanno manifestato interesse. Il periodo poco produttivo, di fermo forzato, potrebbe essere l’occasione per mettersi avanti ed approfittare di ciò che offre lo Stato, con i bonus, e il Comune con il bando.”

Il bando è pubblicato sul sito del Comune di Fiorano Modenese, all’albo pretorio.

Invio delle domande

Le domande dovranno pervenire entro la scadenza del 31/03/2021 . Successivamente, il bando rimarrà comunque aperto fino al 31 dicembre 2022 per la presentazione di eventuali domande successive, che verranno esaminate e valutate con cadenza trimestrale a decorrere dal 1 aprile 2021, al fine dell’erogazione di ulteriori contributi nel limite delle disponibilità residue o comunque successivamente stanziate. Un’apposita commissione valuterà le domande e attribuirà un punteggio, stilando una graduatoria di merito, che sarà pubblicata sul sito istituzionale del Comune entro 30 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Uccide la moglie malata poi chiama i Carabinieri, dramma a Vignola

  • Cronaca

    Castelvetro, operaio ferito nel cantiere dell'ex Vecchia Cantina

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento