Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Castelnuovo Rangone

Anniversario della scomparsa, girasoli per ricordare Big Luciano

Omaggio floreale al cimitero di Montale sulla tomba del Maestro un occasione del 14° anniversario della scomparsa. Continuano le iniziative per ricordarlo

Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha reso omaggio oggi, lunedì 6 settembre, alla tomba del maestro Luciano Pavarotti nel cimitero di Montale Rangoni nel 14° anniversario della morte, avvenuta il 6 settembre 2007. Al momento commemorativo ha partecipato anche il sindaco di Castelnuovo Rangone Massimo Paradisi ed erano presenti anche le figlie del Maestro Giuliana e Cristina insieme ad altri parenti.

A nome della città di Modena, il sindaco Muzzarelli ha deposto una cesta di girasoli, i fiori preferiti del tenore, ai piedi della tomba nella cappella di famiglia. Prima di recarsi al cimitero di Montale, il sindaco Muzzarelli ha partecipato alla messa celebrata per il tenore nella chiesa della parrocchia di San Faustino a Modena.

Dopo l’appuntamento in serata, organizzato dalla Fondazione Luciano Pavarotti alla Casa museo del Maestro, le iniziative organizzate da “Modena città del Belcanto” per il quattordicesimo della scomparsa del grande tenore proseguono sabato 2 ottobre con un concerto della Corale Rossini (ore 20.30, Chiesa di Sant’Agostino) e martedì 12 ottobre, giorno della nascita di Pavarotti, con un seminario di studi e un concerto.

Il seminario “Dire et chanter les passions”, promosso dalla Fondazione Teatro Comunale in collaborazione con l’Università di Angers, si svolge alle 10 nel ridotto del Teatro comunale ed è dedicato alla figura di Luciano Pavarotti.  L'appuntamento proseguirà alle ore 15 presso la Casa Museo Pavarotti di Stradello Nava con visita guidata, momenti musicali e conversazioni nei luoghi in cui ha vissuto il grande artista. "Dire et chanter les passions" avrà anche un'edizione ad Angers, sempre dedicata a Pavarotti, nella primavera del 2022.

Il Concerto lirico sinfonico dei solisti di Modena Città del Belcanto è in programma alle 21 al Teatro comunale. Si esibiranno i giovani cantanti allievi dei corsi di formazione del Teatro e della Masterclass di Raina Kabaivanska insieme all’’Ensemble dell’Orchestra Giovanile della Via Emilia diretta da Fabio Sperandio. Lo spettacolo è prodotto dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena e dall’Istituto musicale Vecchi-Tonelli. l’evento sarà gratuito, ci si può prenotare dal 5 ottobre alla biglietteria del Teatro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anniversario della scomparsa, girasoli per ricordare Big Luciano

ModenaToday è in caricamento